Idrovia ferrarese

Monitoraggio, segnaletica, infrastrutture, manutenzione, progettazione e direzione lavori per garantire la sicurezza della navigazione

Cosa fa la Regione

Il Servizio territoriale Area Reno e Po di Volano in capo all’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile si occupa della gestione dell'Idrovia ferrarese, navigazione interna che collega il Po a Ferrara con Porto Garibaldi e costituisce l'ingresso meridionale al Sistema Idroviario Padano-Veneto dall'Adriatico.

L'idrovia ferrarese è lunga 70 km ed è divisa in tre tratte: dalla conca di Pontelagoscuro (appena dopo la deviazione dal Po) alla conca di Valpagliaro, da questa alla conca di Valle Lepri e da questa al mare.

Nel tratto tra Ferrara e Migliarino (Fiscaglia), essa coincide con il corso del Po di Volano, mentre il suo percorso dopo Migliarino è artificiale.

Essa è stata realizzata tra gli anni 50 e 60 per navi sino a 600 t, ma è utilizzata anche da navi della IV classe CEMT.

Il progetto del collegamento con Ravenna prevede di utilizzare in parte l'idrovia ferrarese).

A chi rivolgersi

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/11/15 17:14:46 GMT+1 ultima modifica 2018-11-15T18:14:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina