Abilitazione unità cinofile


Cosa fa la Regione

Tra i servizi resi alla popolazione da parte del volontariato di protezione civile sono previsti anche gli interventi di unità cinofile per la ricerca di persone disperse in superficie o di persone travolte da macerie, in collaborazione con le istituzioni quali Enti locali,  Prefetture e Forze dell’Ordine.

L’Agenzia in collaborazione con il volontariato ha elaborato un regolamento di abilitazione delle unità cinofile da soccorso (ucs) volto a migliorare l’organizzazione e la capacità operativa dei volontari nell’intento di garantire sul territorio un livello ed una qualità del servizio sempre più efficace.

Il regolamento di abilitazione delle unità cinofile da soccorso (aggiornato nel 2014 con la terza versione) è finalizzato a certificare ed a rendere operative le unità cinofile da soccorso del volontariato e degli operatori cinofili degli Enti che ne fanno richiesta, nelle seguenti specialità di ricerca:

  • ricerca di persone disperse in superficie
  • ricerca di persone travolte da macerie

Tale regolamento contiene quindi le regole per la realizzazione delle prove che devono essere superate dalle ucs, per l’abilitazione ad operare, in supporto alle istituzioni, per la ricerca di persone disperse in superficie o travolte da macerie, nonché la definizione di linee guida per la valutazione e certificazione.

Le prove vengono organizzate dall’Agenzia cadenza annuale.

In questa sezione sono disponibili la modulistica per richiedere l’ammissione alle prove e il fac-simile di un tesserino di abilitazione.

Gli esaminatori cinofili e la composizione delle Commissioni

Le Commissioni sono composte da un gruppo di volontari formati come esaminatori cinofili e da un   funzionario Regionale nel ruolo di Presidente. Gli esaminatori cinofili compongono il nucleo valutatore mentre il Presidente si accerta che il regolamento sia applicato correttamente durante tutte le fasi di cui è composta una prova di abilitazione, dalla sua preparazione alla valutazione dell’ucs.

Per approfondire

Norme e atti

Moduli

Azioni sul documento
Pubblicato il 09/01/2014 12:10 — ultima modifica 27/10/2017 11:02

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali