Allerta arancione per neve a quote pedecollinari

Valida per sabato 3 febbraio. Allerta Gialla per vento, mare al largo, criticità idraulica e idrogeologica e neve sui rilievi e in città

02.02.2018

Neve generica (2)Bologna, 2 febbraio 2018 - Il territorio emiliano-romagnolo sarà investito nelle prossime ore da una perturbazione con precipitazioni diffuse e continue che si intensificheranno durante la notte e per tutta la prima parte della giornata di sabato 3 febbraio, portando neve anche a quote pedecollinari e nei centri urbani, soprattutto da Reggio Emilia a Forlì-Cesena. Valida dalla mezzanotte di sabato 3 febbraio per le successive 24 ore, l’allerta è stata emessa dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

L’Allerta arancione per neve interessa la fascia pedecollinare dell’Emilia-Romagna (corrispondente alle sottozone A2, C2 e E2), dove le “precipitazioni diverranno nevose dalle ore notturne fino ad esaurimento dell'evento“. Saranno a carattere nevoso anche “sui rilievi a partire da quote collinari su tutto l'appennino regionale”. Per quanto riguarda i centri urbani i quantitativi di neve preventivati sono tra i 10 e i 15 cm complessivi sui centri urbani da Reggio Emilia fino a Forlì-Cesena; inferiori a 5 cm a Parma e Ferrara. Nelle sottozone di collina (A2, C2, E2) e in quelle montane (A1, C1, E1, G1) dovrebbero accumularsi tra i 30 e i 50 cm, quantitativi che se in collina giustificano un codice colore arancione, in montagna raggiungono la soglia per l’emissione di una Allerta gialla per neve. Interessate dall’allerta gialla anche le sottozone G2 e H1 ovvero la collina delle province di Parma e Piacenza (con accumuli tra i 10 e i 30 cm).

Sulla pianura, sono previste piogge, con quantitativi medi areali tra i 20 e i 35 mm totali. Allerta gialla per criticità idraulica (zone A, B, C D) e idrogeologica (zone A, B, C, D, E) in Emilia centro orientale e in Romagna

Si prevedono anche venti sulla fascia costiera (sottozone D2, B2) con intensità comprese tra 50 e 61 km/h: le raffiche saranno superiori. Ciò motiva l’integrazione dell’Allerta emessa con un codice colore giallo per vento sul litorale adriatico.

Nelle stesse sottozone D2 e B2 Allerta gialla anche per stato del mare: la previsione è di “mare agitato al largo con altezza dell'onda attorno ai 3 metri”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 02/02/2018 15:25 — ultima modifica 02/02/2018 15:36

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali