Allerta Gialla per vento, stato del mare e criticità idrogeologica mercoledì 7 febbraio

I fenomeni sono previsti in esaurimento nella giornata di giovedì

Bologna, 6 febbraio 2018. Continua ad affluire aria fredda da ovest, il territorio emiliano-romagnolo continua a essere investito da una perturbazione che va spostandosi verso est, portando pioggia e neve, e una forte ventilazione sul mare; di qui l’emissione di una nuova Allerta, valida dalle 00.00 alle 24.00 del 7 febbraio 2018, da parte dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

Il cielo sarà nuvoloso o molto nuvoloso, con precipitazioni diffuse ma non particolarmente intense; si tratterà di piogge in pianura e di neve oltre i 400-500 metri nel settore occidentale (dal piacentino al reggiano) e quota neve più elevata (900-1000 metri) sulle zone più orientali della regione.

In mattinata, sono previsti rinforzi di vento sul crinale appenninico e sulla costa, con mare molto mosso o agitato al largo, con direzione d’onda verso costa. Il moto ondoso sarà in attenuazione dal pomeriggio; mercoledì soffierà la Bora sulla costa ravennate e ferrarese.

Allerta Gialla per vento nelle Sottozone D2 e E2 (costa ferrarese, ravennate e riminese)

Allerta Gialla per stato del mare al largo nelle medesime Sottozone D2 e E2.

Prosegue anche l’Allerta Gialla per criticità idrogeologica, ma viene limitata alle Zone A (bacini romagnoli) e C (bacini emiliani orientali: BO e RA).

Nelle note del documento di Allerta si specifica, inoltre, che nella mattinata di mercoledì 7/2 è prevedibile il superamento della soglia 1 del livello idrometrico nella sola sezione di Sesto Imolese (Sillaro) e non si escludono innalzamenti prossimi alla soglia 1 anche sul fiume Idice. Inoltre, nelle prime ore della giornata per la sottozona D2 i valori di onda e marea appaiono prossimi a quelli di soglia.

La perturbazione viene data in esaurimento nelle successive 48 ore.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/02/2018 12:30 — ultima modifica 06/02/2018 12:28

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali