Allerta Gialla martedì 6 novembre per criticità idraulica e frane

In attenzione le aree del delta del Po per la propagazione della piena verso la foce

05.11.2018

Fiume Po_4Bologna, 5 novembre 2018 - Prosegue domani 6 novembre lo stato di attenzione corrispondente ad un’Allerta Gialla per criticità idraulica relativa alla propagazione della piena del fiume Po nelle sezioni del delta, dove la marea non facilita lo sbocco delle acque in Adriatico. Resta sotto osservazione anche la situazione di frane e dissesti, anche a causa delle nuove precipitazioni – sotto soglia di allerta - previste per la giornata di domani: l’Allerta si colora dunque di Giallo anche per la criticità idrogeologica sulle aree emiliane occidentali, appenniniche e di pianura. Non si registrano situazioni problematiche rispetto ai corsi d’acqua del reticolo idrografico minore.

Per quanto riguarda il quadro meteo tracciato da Arpae, nella giornata di martedì 6 novembre si mantengono anche sul territorio regionale condizioni di tempo debolmente instabile, associate a piogge deboli e persistenti sul settore centro-occidentale e deboli e intermittenti sul resto del territorio. Dal pomeriggio è probabile lo sviluppo di fenomeni temporaleschi, con una intensificazione della ventilazione sulle aree dell'Appennino occidentale. I valori restano però sotto soglia.

Nel dettaglio l’Allerta – la numero 104 del 2018, valida per tutta la giornata di martedì 6 novembre -, emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R è:

  • Gialla per criticità idraulica nella Zona D (pianura emiliana orientale e costa ferrarese, province di FE, RA e BO);
  • Gialla per criticità idrogeologica (rischio frane) sulle Zone E, G e H (bacini emiliani centrali e occidentali (MO, RE, PR e PC), pianura e bassa collina emiliana occidentale (PR e PC).

La tendenza è alla stazionarietà nelle successive 48 ore.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento
Pubblicato il 05/11/2018 12:07 — ultima modifica 05/11/2018 12:07

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali