Allerta Gialla per criticità idraulica, idrogeologica e costiera

Valida dalle ore 12 del 31 ottobre per tutta la giornata del 1 novembre

31.10.2018

strada franata - genericaBologna, 31 ottobre 2018 – Allerta Gialla dalle ore 12 del 31 ottobre fino alla mezzanotte del 1 novembre, in alcune zone dell’Emilia-Romagna, per i rischi legati alle criticità idraulica, idrogeologica e costiera.

Il quadro meteorologico: Dalle prime ore di giovedì 1 novembre è in arrivo una perturbazione che apporterà precipitazioni a partire dal settore appenninico occidentale, per poi transitare verso est e le aree di pianura. Le precipitazioni saranno più intense e assumeranno carattere di rovescio, localmente di temporale, più probabili nel settore centro-occidentale, sulle aree montane e pedecollinari. Il mare sarà molto mosso al largo, mosso lungo la costa.

Criticità idraulica: Le precipitazioni previste sul settore occidentale della regione determineranno degli innalzamenti dei livelli idrometrici nei bacini delle macroaree E e F; rispettivamente ad essere sotto osservazione sono il Secchia (macroarea E) e l’Enza (macroarea F). Per la propagazione della piena del fiume Po sono allertate in Codice Giallo anche le macroaree D e H. In particolare il colmo sta transitando nei territori piacentino-parmensi nella giornata odierna, mentre è atteso per domattina a Boretto (Re) e a seguire in provincia di Ferrara.

Criticità idrogeologica: L’Allerta è Gialla per rischio frane e piene dei corsi d’acqua minori: ne sono interessati i principali bacini dei fiumi emiliani (macroaree G, E, C, e H corrispondenti alle province di Bologna, Ravenna, Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza).

Criticità costiera: A seguito degli eventi recenti di mareggiate, non si esclude la possibilità di locali ingressioni marine, più probabili nei tratti di costa interessati dalle precedenti erosioni. La costa risulta dunque vulnerabile: questa situazione di fragilità giustifica l’Allerta Gialla sul litorale ferrarese (sottozona D2), con particolare attenzione alla mattinata di domani, quando la marea e l’onda della mareggiata saranno allineate. Possibili anche problemi sulla sottozona B2, in particolare sulla costa del Ravennate.

I fenomeni sono dati come stazionari nelle successive 48 ore.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento
Pubblicato il 31/10/2018 12:51 — ultima modifica 31/10/2018 12:51

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali