Allerta Gialla per Temporali e Vento dal pomeriggio di venerdì 30 marzo

Il vento sarà più localizzato in Romagna; i temporali su tutto l’Appennino regionale

30.03.2018

FulmineBologna, 30 marzo 2018 - Sono in arrivo i primi temporali primaverili sull’Emilia-Romagna. Si tratta di una perturbazione che transiterà velocemente sulla nostra regione portando un peggioramento delle condizioni meteorologiche già dal pomeriggio o dalla serata della giornata di oggi venerdì 30 marzo. Si prevedono precipitazioni a carattere di rovescio, anche temporalesco, che interesseranno il crinale appenninico, con un’intensità localmente anche forte. Questa previsione giustifica l’emissione di una nuova Allerta – la Numero 55, valida dalle 12.00 del 30 marzo fino alle 00.00 del 1 aprile - da parte dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.

L’Allerta è Gialla per criticità idrogeologica per temporali su tutte le aree del crinale appenninico emiliano-romagnolo (Zone G, E, C, A): i quantitativi di pioggia previsti potranno raggiungere puntualmente i 30-50 mm nell’arco di tre ore (la finestra temporale più interessata oscilla tra le 21 di oggi e le prime ore della notte di domani); come medie di accumulo a livello di aree più vaste i valori sono modesti (intorno a 10mm). L’arrivo dei temporali fa mantenere alta l’attenzione anche rispetto alle criticità diffuse sul territorio di frane e dissesti.  

Ai temporali possono essere associati venti in intensificazione nella mattinata di sabato 31 marzo sul settore orientale (in particolare sul Ravennate, Forlivese e Cesenate). Il vento, con provenienza da sud-ovest, avrà valori medi sui 25 nodi (circa 50 km/h) ma raffiche che potranno raggiungere anche i 40 nodi (circa 80 km/h). Allerta Gialla quindi anche per il vento sulle sottozone A1, A2, B1, B2, C1, C2, D1, D2 corrispondenti all’intera Romagna (aree di costa, collina e montagna in modo indifferenziato), alla costa ferrarese, all’Emilia più orientale (province di Ferrara, Bologna e Ravenna).

La quota neve è attorno ai 1800 metri, in abbassamento fino a 1500 metri. Il mare si prevede da mosso a molto mosso al largo, con un’altezza dell'onda da 1,25 a 1,8 metri, valori che restano sotto le soglie di allertamento.

I fenomeni sono segnalati in attenuazione dal pomeriggio di sabato 31 marzo.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento
Pubblicato il 30/03/2018 12:39 — ultima modifica 30/03/2018 12:39
< archiviato sotto: >

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali