Boschi e foreste, al via il nuovo regolamento regionale

Disposizioni puntuali riguardano la prevenzione degli incendi

31.07.2018

BoscoBologna, 1 agosto 2018 - Far crescere l’economia del bosco, valorizzare i prodotti del sottobosco e delle foreste, garantendo l’equilibrio tra produttività e conservazione della biodiversità. E ancora: procedure più semplici anche per i tagli della vegetazione lungo le strade e nelle vicinanze di infrastrutture tecnologiche pubbliche e private - tralicci, linee elettriche e telefoniche - per prevenire e limitare interruzioni dei servizi come quelli causati lo scorso inverno dal gelicidio.

Sono le novità del nuovo regolamento forestale approvato dalla Giunta regionale, dopo avere avuto il via libera dall’Assemblea legislativa.
Tra gli obiettivi anche il potenziamento dei servizi ecosistemici, quelli che le foreste rendono all’intera comunità e che vanno da una migliore qualità delle acque alla riduzione dei gas climalteranti nell’aria, a una maggiore sicurezza del territorio grazie alla gestione efficiente e alla manutenzione delle aree forestali.

Il regolamento entrerà in vigore dal prossimo autunno. La Regione metterà in campo una campagna di informazione rivolta agli Enti locali, ai tecnici e agli operatori del settore per facilitarne l’applicazione.

Il commento

“Si tratta di un testo largamente condiviso- spiega l’assessore regionale all’ambiente Paola Gazzolo-, frutto di un percorso di partecipazione ampio che ha coinvolto Comuni, Unioni, Enti di gestione per i parchi e la biodiversità, Comuni e loro Unioni, associazioni ambientaliste e delle imprese, mondo scientifico e delle professioni. È l’ultimo passo che completa gli strumenti di attuazione del Piano forestale regionale: le nuove norme sostituiscono quelle, ormai datate, risalenti al 1995. Puntano a rendere i boschi più sicuri e a farne un vero motore di crescita sostenibile per l’Appennino”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 31/07/2018 16:58 — ultima modifica 31/07/2018 16:58
Approfondimenti

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali