Centro Meteo europeo. La Regione illustra a Roma il progetto esecutivo

Consegna nell'estate del 2019

20.04.2018

Tecnopolo Bologna - Centro Meteo europeoBologna, 20 aprile 2018 – La Regione Emilia-Romagna illustra il progetto esecutivo per la prossima realizzazione, a Bologna, del Centro Meteo europeo. L’occasione è stata ier, a Roma, nel corso dell’incontro bilaterale tra i rappresentanti del Centro Europeo per le Previsioni meteorologiche a Medio Termine e i rappresentanti dello Stato italiano. All'ordine del giorno dei lavori anche l'avanzamento delle attività per la ricollocazione del Data Center a Bologna.

Nel corso dell'incontro, a cui hanno partecipato l'assessore regionale al Coordinamento alle Politiche europee allo Sviluppo, Patrizio Bianchi, e il direttore generale del Centro Meteo, Florence Rabier, la Regione ha illustrato il progetto esecutivo per la ristrutturazione dell'ex Manifattura Tabacchi di via Stalingrado, che sarà sede del Centro, dove tre padiglioni - disegnati dall'architetto Pierluigi Nervi - sono stati destinati al Data center del Centro meteo. Consegna della struttura prevista nell’estate del 2019.
Il lavoro finora svolto, le tecnologie avanzate applicate per la nuova sede del data center e la pianificazione per i prossimi mesi è stata apprezzata da parte della delegazione di Ecmwf.

Nei giorni scorsi è stato integrato l'accordo siglato tra il Miur e la Regione Emilia-Romagna nel giugno del 2017, con il quale il ministero si è impegnato a destinare alla Regione 40 milioni di euro per realizzare il Data Center del Centro Meteo presso il Tecnopolo di Bologna. Il Miur ha deciso di attribuire all'Emilia-Romagna ulteriori risorse pari a 3,5 milioni di euro. Il nuovo finanziamento è dedicato ai lavori di consolidamento sismico e strutturale per le opere che si sono rese necessarie nella fase di progettazione condivisa con il Centro.

Il Centro meteo
È un’organizzazione intergovernativa fondata nel 1975 e sostenuta da 22 Stati membri. Le sue finalità sono: lo sviluppo dei metodi numerici per le previsioni meteorologiche a medio raggio; la preparazione delle previsioni meteorologiche a medio raggio per la distribuzione agli Stati membri; la ricerca scientifica e tecnica rivolta al miglioramento di queste previsioni; la raccolta e la conservazione dei dati meteorologici (ECMWF possiede il più grande archivio al mondo di dati numerici di previsione del tempo).

Il Data center
La sede designata dal progetto sarà nell'area del Tecnopolo di Bologna, di proprietà della Regione Emilia-Romagna: l’edificio all’interno è attualmente in ristrutturazione ed è già stato destinato dal Comune a ospitare organizzazioni di ricerca e innovazione. Al Centro dati dell’ECMWF verrebbe assegnata da subito un’area di 9 mila metri, compresa la zona per i supercomputer al piano terra e per gli uffici. Una disponibilità di spazi che potrà essere ulteriormente ampliata, con altri 6 mila metri quadri e con la possibilità di ospitare altre attività di ricerca correlate.

Azioni sul documento
Pubblicato il 20/04/2018 09:50 — ultima modifica 20/04/2018 09:49

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali