Criticità idraulica e idrogeologica, nuova Allerta Gialla dalle 12.00 di mercoledì 7 marzo

Temperature in rialzo, scioglimento delle nevi, attenzione al reticolo idrografico secondario

07.03.2018

 

Le ultime precipitazioni piovose e una parziale fusione del manto nevoso innescato dall’aumento delle temperature hanno prodotto un immediato, ancorché limitato, innalzamento dei livelli idrometrici, soprattutto nelle aree centro-orientali della regione e nel reticolo idrografico minore.

Da qui deriva l’emissione di una nuova Allerta – la Numero 37, valida dalle 12.00 di mercoledì 7 alla mezzanotte di giovedì 8 marzo - emessa dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R.Case Cavallo

Allerta Gialla per criticità idraulica nelle Zone A, B, C, D e F, corrispondenti ai bacini romagnoli e di tutta l’Emilia (province di RN, FC, RA, BO, MO, RE). Nelle note dell’Allerta, si segnalano possibili e temporanei superamenti della soglia 2, più probabili sui bacini del Ronco e Montone. Il livello di Allerta giallo sulla zona di allertamento F riguarda il reticolo idrografico secondario assoggettato al servizio di piena; anche nella zona di allertamento H non si escludono locali innalzamenti del reticolo idrografico secondario assoggettato al servizio di piena.

Confermato il codice Giallo per criticità idrogeologica (rischio frane) alle Aree A,-B,-C, E e G (province di RN, FC, RA, BO, MO, RE, PR, PC).

Residue precipitazioni piovose sono previste nel ferrarese e in Romagna, in esaurimento già dalla serata di mercoledì. Giovedì è previsto un aumento del campo di pressione, con afflusso di aria più calda, generali condizioni di tempo stabile, scarsa probabilità di deboli nevicate sul crinale appenninico occidentale a quote intorno a 1500 metri (nella serata). In lieve rialzo lo zero termico e le temperature minime. Quanto alle massime, in pianura si prevedono fra i 12 e i 14 gradi.

Per ognuno di questi fenomeni, la tendenza è all’attenuazione nei giorni successivi.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento
Pubblicato il 07/03/2018 13:02 — ultima modifica 07/03/2018 13:02

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali