Gazzolo: "In Emilia-Romagna già pronti 18 progetti esecutivi e 25 definitivi per 135 milioni di euro"

La risposta al ministro Costa sulla necessità di attivare le risorse della Banca europea per nuovi progetti contro il dissesto idrogeologico

06.11.2018

Profilo istituzionale GazzoloBologna, 6 novembre 2018 - “Progetti seri? In Emilia-Romagna abbiamo interventi già pronti per essere finanziati per un totale di 135 milioni di euro, di cui 18 esecutivi per poco più di 27 milioni e 25 definitivi per 107,5 milioni che, per la maggior parte, prevedono espropri e quindi devono essere finanziati prima di diventare esecutivi. Ministro Costa, sono tutte opere concrete, serie e necessarie per la difesa e la messa in sicurezza del nostro territorio”.

Così l’assessore regionale Ambiente e Protezione civile, Paola Gazzolo, risponde al ministro, Sergio Costa, che in un’intervista televisiva ha commentato - secondo quanto riportano alcune fonti - la scelta di rinunciare al prestito della Banca europea per gli investimenti per le opere contro il dissesto idrogeologico, chiedendo a Regioni e Comuni di presentare prima progetti seri e tali da poter essere finanziati.

“Abbiamo bisogno di risorse per portare a termine gli interventi già individuati e programmati. Non possiamo staccare la spina al territorio in nome di un non chiaro risparmio. Finanziare interventi contro il dissesto, come purtroppo stiamo vedendo in questi giorni, è vitale e necessario”.

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/11/2018 09:55 — ultima modifica 06/11/2018 09:54

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali