Intervento al convegno dell’osservatorio provinciale per la resilienza delle Imprese Piacentine

Al Polo del Politecnico di Piacenza illustrato il ruolo dell’Agenzia Regionale e l’impegno della Regione nella sfida ai cambiamenti climatici

Piacenza, 5 dicembre 2018 - Martedì 13 novembre scorso si è svolto presso il Polo di Piacenza del Politecnico di Milano il convegno ‘Osservatorio Imprese Resilienti’.  

A questo workshop sono stati presentati i primi esiti dello studio, cofinanziato per il 2018 da Camera di Commercio di Piacenza - partner del progetto - e Politecnico di Milano, Dipartimento di Architettura e Studi Urbani, per la fattibilità di un osservatorio a scala provinciale sui temi della resilienza, vulnerabilità e dell’adattamento del sistema delle imprese ai rischi naturali.

Si è trattato di un momento concreto di confronto con le associazioni di categoria, le  imprese e gli enti di governo e manutenzione del territorio rappresentati da Claudio Bassanetti, vicepresidente di Confindustria Piacenza, Fausto Zermani, presidente Consorzio di Bonifica Piacenza e Francesco  Capuano, responsabile Servizio Area Affluenti Po dell’Agenzia Regionale per la sicurezza territoriale e la Protezione Civile, in rappresentanza di Paola Gazzolo, assessore alla Difesa del suolo e della costa, Protezione civile e Politiche ambientali e della montagna della Regione Emilia-Romagna.

A questo tavolo di lavoro Francesco Capuano ha sottolineato come la Regione stia operando rispetto  alla sfida dei  cambiamenti climatici  con una visione di scala internazionale - anche con la recente adesione al Gruppo direttivo di Under2Mou  - in grado di tenere insieme governi locali, regionali e nazionali, con il coinvolgimento delle comunità e dei cittadini.

Nel merito specifico dei temi del seminario, è stata richiamata la rilevanza del portale meteo regionale, messo a punto nel 2017, di grande interesse in quanto costituisce una piattaforma che integra dati provenienti da diversi archivi dati e consente di verificare lo stato di eventuali allerte, aggiornarsi in merito alle carte di rischio e ai rapporti di eventi passati e di consultare, per i Comuni che vi aderiscono, i piani di emergenza comunali. Il portale è navigabile all’indirizzo: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/.

Per quanto riguarda gli aspetti di pianficazione territoriale ha richiamato il quadro delle misure previste dal Piano di Gestione Rischio Alluvioni e gli aggiornamenti in corso che si completeranno nel 2019, nonché i 28 interventi strutturali che riguardano la provincia di Piacenza inseriti nella banca dati nazionale, su piattaforma Rendis.

Le criticità e le incertezze per la futura programmazione in seguito alla soppressione di Italia Sicura - con conseguenze dirette per i 14 interventi previsti per il territorio piacentino - dovranno essere superate al fine di rendere disponibili, al più presto, risorse per nuova conoscenza, studi, tecnologie innovative, monitoraggi  e progettazioni, sistemazioni di infrastrutture danneggiate, opere per la sicurezza del territorio, insomma per la resilienza dei sistemi territoriali.

 

Per approfondimenti:

Azioni sul documento
Pubblicato il 06/12/2018 11:38 — ultima modifica 06/12/2018 11:38

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali