Maggio, si susseguono gli appuntamenti in vista della campagna anti-incendio boschivo

Prossimi corsi per volontari e operatori pubblici: il 12 ed il 31

 Bologna, 11 maggio 2018. Il 3 maggio, e poi il 5 e il 12 – coinvolgendo il volontariato di protezione civile – e infine il 31 maggio – con un’attenzione particolare ai Comuni, alle Unioni e agli Enti Locali – nella sede del Comando provinciale dei Vigili del fuoco sono stati organizzati  quattro incontri dal titolo: “Il rischio incendio boschivo nella regione Emilia-Romagna - Campagna Antincendio Boschivo (AIB) 2018". L’iniziativa è promossa dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, d’intesa con la Direzione regionale dei Vigili del Fuoco, il Comando Regione Carabinieri Forestali e l’ANCI Emilia-Romagna.

 Ogni modulo ha un carattere formativo e informativo, con l’intervento di relatori che trattano vari aspetti delle azioni per il contrasto agli incendi e la sicurezza della popolazione. In particolare:

- il ruolo della Sala operativa unificata permanente (SOUP) nell’ambito del modello d’intervento concordato nel Piano antincendio boschivo regionale;

- l’organizzazione e i compiti del Volontariato di protezione civile;

- la lotta attiva agli incendi boschivi (che in questa regione vede il DOS dei Vigili del Fuoco dirigere le operazioni di tutte le squadre d'intervento, comprese quelle del Volontariato AIB, a tutela della comune sicurezza sul fronte dell’incendio);

- l’aggiornamento dei Piani comunali di protezione civile, a proposito del rischio di incendio boschivo.

 Nel corso di questi appuntamenti, intervengono anche rappresentanti del servizio regionale Aree protette, foreste e sviluppo della Montagna (sullo stato dei boschi della regione); di ARPAE Servizio Idro Meteo Clima (sui legami tra i dati meteorologici, i cambiamenti climatici in corso e l’innesco e la propagazione degli incendi); dell’Arma dei Carabinieri (sul contrasto al fenomeno ed agli illeciti in tema di incendi boschivi e sul rilievo delle aree percorse dal fuoco); di ANCI E-R (sul ruolo centrale assunto dagli Enti locali nell’antincendio boschivo, soprattutto quando siano messe a rischio le popolazioni e i loro beni).

Infine, a cura dell’Agenzia di protezione civile e del Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco, vengono forniti spunti di riflessione in tema di prevenzione tecnica antincendio nelle “aree di interfaccia” (dove il bosco è posto in prossimità degli edifici) e di corretta informazione alla popolazione.

"Attività di informazione alla popolazione, dopo le novità introdotte dal Codice di protezione civile"

Il rischio incendio boschivo nella regione Emilia-Romagna - Campagna AIB 2018 (online i contenuti delle giornate informative)

 

Azioni sul documento
Pubblicato il 21/05/2018 08:00 — ultima modifica 21/05/2018 12:54

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali