martedì,  4 dicembre 2018

Maltempo, ecco il piano per rendere le reti elettriche più resistenti

Quasi 53 milioni di euro di investimenti da parte di Enel e lavori su 632 chilometri di linee in tutta l'Emilia-Romagna

Bologna, 4 dicembre 2018 - Oltre 532 chilometri di linee elettriche rifatte, 100 chilometri di nuovi conduttori e 400 cabine automatizzate. È il “Piano di resilienza” messo a punto da E-Distribuzione (società del gruppo Enel) e presentato oggi in Regione, per potenziare le reti e i collegamenti e metterli in grado di resistere agli eventi acuti di maltempo.

Il piano prevede investimenti per quasi 53 milioni in Emilia-Romagna, tra il 2017 e il 2020. I lavori sono realizzati soprattutto nelle zone appenniniche di Bologna, Reggio Emilia, Modena, Parma e Piacenza, per creare reti resistenti a nevicate e gelicidio, e nel riminese per rispondere alle ondate di calore del periodo estivo.

In particolare, i lavori consentiranno di avere un minor numero di persone a rischio di disservizi elettrici a causa di eventi atmosferici rilevanti in particolare nevicate e gelicidio, una maggiore continuità del servizio elettrico nei centri storici grazie alla creazione di più vie di alimentazione e, in caso di interruzioni, di ridurne la durata potendo contare su più punti automatizzati e manovrabili direttamente dai centri operativi di Bologna e Modena e su una maggiore interconnessione tra le linee.

Nelle prossime settimane saranno organizzati, da parte delle Prefetture, incontri per illustrare in ogni territorio il programma degli interventi previsti.

Azioni sul documento

pubblicato il 2018/12/04 15:16:00 GMT+1 ultima modifica 2019-01-09T16:23:14+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina