Modena, incontri e attività sul monitoraggio delle tane lungo i tratti arginati dei corsi d'acqua

Formazione e confronto riguardano Secchia, Panaro, Canale Naviglio e casse di espansione
Modena, incontri e attività sul monitoraggio delle tane lungo i tratti arginati dei corsi d'acqua

Giornata formativa

Bologna, 4 maggio 2018 - Nell’ambito delle attività di monitoraggio sulle tane e le criticità sulle arginature dei fiumi Secchia e Panaro, del canale Naviglio e delle casse di espansione, il Servizio Coordinamento Programmi Speciali e Presidi di competenza ha organizzato, in collaborazione con AIPo Modena, due giornate formative finalizzate alla condivisione delle modalità operative per la raccolta di segnalazioni relative alla presenza di tane di animali sulle arginature.

Gli incontri hanno coinvolto i volontari dei comuni frontisti del fiume Panaro nella giornata di sabato 14 aprile e dei comuni frontisti del fiume Secchia nella giornata di sabato 21 aprile. Le organizzazioni di volontariato coinvolte sono in totale 18, per un totale di circa 80 volontari che hanno partecipato all’iniziativa.  

Incontro di lavoro

L’incontro ha previsto un sopralluogo sugli argini con i tecnici dell’AIPo, del Servizio regionale competente dell’Agenzia di Protezione Civile ed i referenti delle ditte incaricate della chiusura delle tane, in corrispondenza di siti con tane note ed al momento attive.

È stata l’occasione per confrontarsi sulle tipologie di criticità presenti sul territorio e per condividere le modalità di segnalazione della presenza e della significatività di tane e scavi. Il confronto è stato utile e strategico per la riuscita ottimale del successivo processo di chiusura oppure di attivazione delle azioni previste dai piani di controllo numerico di istrici e tassi, in corso da gennaio 2016.

L’iniziativa è stata propedeutica all'imminente attivazione della fase di monitoraggio ordinario delle arginature, che da agosto 2014 viene regolarmente svolta tre volte all’anno sull’intera estensione dei tratti arginati dei corsi d’acqua modenesi.

Azioni sul documento
Pubblicato il 04/05/2018 14:45 — ultima modifica 04/05/2018 15:20

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali