giovedì,  7 febbraio 2019

Reno: più di 180 i volontari piacentini e reggiani intervenuti nel bolognese

Grande il contributo dei due coordinamenti provinciali di volontariato, d'intesa con il Servizio Area Affluenti Po

Reggio Emilia, 7 febbraio 2019 - Sono partiti nei giorni scorsi da Piacenza e da Reggio Emilia ben 183 volontari, che hanno raggiunto le zone del Bolognese per intervenire in fase emergenziale, a seguito  dell’esondazione del fiume Reno.

Nei territori, fortemente colpiti dall’alluvione, fin da subito è stata rilevata la necessità  dell’intervento del Volontariato di Protezione Civile, già preallertato il giorno 1 febbraio da parte dell’Agenzia regionale di protezione Civile.  

A seguito dell’attivazione formale di tutto il volontariato per le  giornate di Domenica 3, Lunedì 4 e Martedì 5 febbraio,  i Coordinamenti di Volontariato Provinciali di  Reggio Emilia e Piacenza dell’Agenzia di Protezione Civile, coordinati dai funzionari di protezione civile del Servizio Area Affluenti Po, dott.ssa Federica Manenti e dott. Fabrizio Marchi, hanno organizzato la partenza di  183 volontari.

Volontari a Castelmaggiore alluvione RenoIl Coordinamento del volontariato provinciale di Piacenza ha inviato 69 volontari,  mentre  il Coordinamento del volontariato provinciale di Reggio Emilia  ne ha inviati 114.

Domenica  3 febbraio sono partiti a 54 volontari, di cui 24 da Piacenza e 30 da Reggio Emilia, con destinazione Castel Maggiore  e punto di ritrovo il Centro ammassamento Centro Sportivo La Baita Castel Maggiore, per svolgere interventi  di pulizia case e strade.

Il giorno seguente, lunedì 4 febbraio, sono partiti altri 59 volontari, di cui 22 da Piacenza,   e 37 da Reggio Emilia,  sempre  con destinazione Castel Maggiore, per operazioni di pulizia delle case e strade e svuotamento acqua.

Altri 70 volontari sono partiti il 5 febbraio,   di cui 23 da Piacenza,   e 47 da Reggio Emilia, alla volta di Castelmaggiore ed Argelato. In questa località il punto di ritrovo è stata l’ UCL in  Piazza Caduti della Libertà per continuare le operazioni di  pulizia di case e strade e svuotamento di acqua.

 

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina