giovedì,  4 aprile 2019

Allerta Arancione e Gialla per Vento, Gialla per Pioggia e Mareggiate giovedì 4 aprile

È in corso il rapido passaggio di una perturbazione d’origine atlantica, fenomeni già in attenuazione dalla tarda serata

Bologna - Per la giornata di giovedì 4 aprile si confermano le condizioni dell’Allerta 25, emessa mercoledì 3, integrandola per le aree costiere, dove si prevede un’intensità del vento compresa tra 62 e 74 km/h.

Valido dalle ore 12 del 4 aprile alle 24 del 5, il nuovo documento – Allerta numero 26 del 2019 – è stato emesso emessa dall’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, sulla base dei dati forniti dal centro funzionale Arpae ER.

Nella giornata di giovedì, è previsto il passaggio di una perturbazione di origine atlantica, che provocherà precipitazioni diffuse e temporali più probabili sui rilievi centro-occidentali, dove potranno assumere anche carattere organizzato.

Si prevede un aumento della ventilazione sui rilievi e sulla fascia pedemontana, con direzione da sud-ovest e intensità oraria pari a Beaufort 9 (tra 74 e 88 km/h) sulle aree di crinale occidentale, e Beaufort 8 (tra 62 e 74 km/h) sui crinali centro-orientali e le corrispondenti zone pedemontane. Questa ventilazione è data in attenuazione nel corso del pomeriggio, ma potrà intensificarsi di nuovo in serata, stavolta sul settore centro-orientale.

Inoltre, si prevede mare molto mosso al largo, con direzione dell’onda da sud-est, e probabili fenomeni di ingressione marina, tanto più critici nelle aree dove è già stata rimossa o ridotta la duna di protezione.

Temperature in lieve diminuzione (massime fra 17 e 20, minime fra 11 e 13). Per la giornata di venerdì 5 aprile non si segnalano fenomeni significativi ai fini dell’allertamento

Da questo quadro discende l’Allerta n. 26, dettagliata secondo i seguenti codice colore:

    • Arancione per Vento nelle sottozone E1 e G1, corrispondenti alla montagna emiliana occidentale (PC, PR, RE, MO);
    • Giallo per Vento nelle sottozone A1 e A2, B1 e B2, C1 e C2, D2, E2, G2, H1, che corrispondono a tutte le rimanenti aree montane e collinari, e alle aree costiere;
  • Giallo per criticità costiera sulle sottozone B2 e D2 (RN, FC, RA, FE);
  • Giallo per temporali sulle zone E e G (rilievi e fascia pedemontana centro-occidentali, corrispondenti alle colline fra Piacenza e Modena).

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/04 12:08:47 GMT+2 ultima modifica 2019-04-04T12:08:47+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina