lunedì,  23 dicembre 2019

Allerta Arancione estesa e anticipata – dalle 12 di lunedì 23 alla mezzanotte di martedì 24 - per il deflusso del Po e le piene degli affluenti

Allerta Gialla per criticità idrogeologica sul crinale e la collina occidentale

Bologna - La situazione meteorologica appare in netto miglioramento, con diffusi rasserenamenti che si estenderanno almeno fino alla giornata di Natale. Sulle aree appenniniche e sul mare, la ventilazione sarà sostenuta e prevalentemente da Nord/Ovest, scenderà sotto i limiti di soglia e limiterà le foschie e le nebbie. In lieve calo le temperature minime, ancora sopra lo zero. Il moto ondoso è previsto in aumento, ma sotto soglia di allertamento; si segnalano livelli alti del mare, che potrebbero localmente determinare allagamenti sulla costa pure in assenza di onda (la direzione è da Nord/Ovest verso il mare aperto).

Tuttavia, dopo le forti piogge dei giorni scorsi, il Po fatica a defluire alla foce, anche per l’altezza della marea, e questo sta rallentando il deflusso degli affluenti, in particolare di Secchia, Panaro e Reno.

È stata emessa un’Allerta - la numero 130/2019 – valida dalle ore 12.00 di lunedì 23 fino alla mezzanotte di martedì 24 dicembre, così dettagliata:

Rischio Idraulico: Codice Arancione sulle zone D e F (pianure fra Ferrara e Parma) e Codice Giallo sulla zona H (pianura fra Parma e Piacenza).

Rischio Idrogeologico: Codice Giallo sulla zona G (tutto il crinale e la collina fra Parma e Piacenza).

https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/documents/20181/1062949/allerta130_2019.pdf

Nelle note all’Allerta, si specifica che:

la criticità idraulica Arancione sulla zona D è riferita-al transito della piena del fiume Po nelle sezioni di Pontelagoscuro e Ariano anche a causa del livello del mare alto che rallenta il deflusso della piena; alla piena del fiume Reno nella sezione di Gandazzolo; alla sezione di Bondeno sul fiume Panaro per effetto di rigurgito della piena del fiume Po.

La criticità idraulica Arancione sulla zona F è, a sua volta, riferita al transito della piena del fiume Po nella sezione di Boretto; al transito della piena del fiume Secchia nel tratto vallivo da Ponte Bacchello fino a confluenza in Po.

infine, la criticità idraulica Gialla sulla zona H è riferita al transito della piena del fiume Po nella sezione di Casalmaggiore.

La criticità idrogeologica Gialla sulla zona G è dovuta alle varie situazioni di dissesto in atto.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/23 12:42:25 GMT+1 ultima modifica 2019-12-23T12:42:25+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina