domenica,  1 dicembre 2019

Allerta Arancione lunedì 2 dicembre per piene dei fiumi nelle province di Bologna, Ferrara e in Romagna

Giallo in altre province anche per frane, piene dei corsi d'acqua minori e per stato del mare

Bologna - Una nuova perturbazione con piogge diffuse su tutto il territorio emiliano-romagnolo. A fronte di questo quadro previsionale è stata emessa l'Allerta n.109/2019, valida per tutta la giornata di lunedì 2 dicembre. Il codice colore Arancione per la criticità idraulica (piene dei fiumi) si riferisce alle macroaree A, C, e D (Bacini romagnoli, Bacini emiliani orientali, Pianura emiliana orientale e costa ferrarese) nelle province di Ferrara, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini; è Giallo nel resto della regione. 

Il codice colore Giallo per criticità idrogeologica (frane e piene dei corsi d'acqua minori) è stato emesso su tutte le zone di allertamento, ad eccezione della pianura emiliana orientale, e costa ferrarese e la pianura emiliana centrale (province di Bologna, Ravenna e Ferrara)

Nelle note del documento di allerta si specifica che l'ARANCIONE per criticità idraulica (piene dei fiumi) per  le zone C e D è riferito alla previsione di superamenti di soglia 2 per gli affluenti in destra del fiume Reno.  Per la piena del fiume Po la criticità è GIALLA nella zona D e nella sezione di Ariano il livello idrometrico rimane superiore alla soglia 2.
Per le condizioni di mare agitato al largo l'Allerta è Gialla su tutta la costa.  

Il quadro meteo.  Per la giornata di lunedì 2 dicembre il transito di una perturbazione atlantica apporterà piogge diffuse già dalle prime ore della notte. Assumeranno anche carattere di rovescio con valori medi areali intorno 20 mm/24h sui rilievi centro-occidentali e di 25/45 mm/24h sulla parte orientale della regione. Sulla macroarea C (BO e RA) i massimi di precipitazione sono previsti attorno a 70/100 mm/24h. Le precipitazioni sono previste in attenuazione nella seconda parte della giornata ad iniziare dal settore occidentale della regione. Nella serata/notte di lunedì 2 dicembre e' prevista anche un'intensificazione della ventilazione proveniente da nord-est sul mare e lungo la costa (inferiore ai valori di soglia su queste zone) che determinerà un rapido aumento del moto ondoso con mare agitato al largo (altezza compresa tra 2,5 e 3,2 metri) in attenuazione già dalle prime ore della giornata di martedì 3.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/01 13:04:38 GMT+1 ultima modifica 2019-12-01T13:04:38+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina