lunedì,  2 dicembre 2019

Allerta Arancione per piene dei fiumi martedì 3 dicembre su pianura e costa romagnola

Giallo anche per criticità idrogeologica in altre province della regione. I fenomeni sono previsti in attenuazione.

Bologna – Le piogge che hanno interessato il territorio regionale nelle ultime ore, sono previste in rapido esaurimento dalla  giornata di martedì 3 dicembre - salvo sui rilievi Banner Allerta Arancionedell’appennino tosco-romagnolo - con l’arrivo di condizioni di tempo più stabile.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile e ARPAE E-R hanno emesso l’Allerta n. 120/2019 valida fino alla mezzanotte di martedì.

Criticità idraulica:
L’Allerta è Arancione nella macroarea B (pianura e costa romagnola) nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini per la propagazione delle piene dei fiumi nella prima parte della giornata; Gialla nelle macroaree A e D che corrispondono ai Bacini romagnoli ed alla Pianura emiliana orientale e costa ferrarese.
Nel dettaglio, sulla D il codice colore Giallo è riferito sia agli affluenti in destra del fiume Reno e alle prime sezioni a valle dell'asta principale; sia alla piena del fiume Po che nella sezione di Ariano mantiene un livello idrometrico superiore alla soglia 2 (criticità moderata).

Criticità idrogeologica:
l’Allerta è Gialla nelle macroaree A –Bacini Romagnoli, B - Pianura e costa Romagnola (province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini) e G  - Bacini emiliani occidentali (province di Parma e Piacenza).

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

 

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/02 13:38:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-02T13:56:00+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina