martedì,  3 dicembre 2019

Allerta Gialla dalle 12 di martedì 3 dicembre per tutto mercoledì 4 sui fiumi romagnoli e i tratti di valle del Po

In Romagna: Lamone, Montone, Ronco e Savio. Attenzionati anche il Reno nelle sezioni a valle di Cento, i tratti finali dei torrenti Idice, Santerno e Senio ed il Panaro a Bondeno

Bologna – Allerta Gialla per criticità idrogeologica (piene dei fiumi) su alcuni bacini idrografici della Banner Allerta GiallaRomagna e sulle sezioni di valle del fiume Po dove la piena è ancora in transito per l’intera giornata di domani con valori oltre la soglia 1, da Pontelagoscuro (Fe) fino al Delta. Inoltre la piena del Panaro si innesterà nelle prossime ore sull’asta principale del Po, alimentando fenomeni di rigurgito che manterranno i livelli nell’area di Bondeno oltre i livelli di Giallo (soglia 1) anche per la giornata di domani. Per quanto riguarda i corsi d’acqua romagnoli, le piene sono monitorate in tutte le province ma il loro deflusso è rapido. Sotto osservazione anche il Reno nelle sezioni a valle di Cento e le sezioni terminali dei torrenti Idice, Santerno e Senio.

Rientra invece in Verde la criticità idrogeologica (frane), attivata per un lungo periodo dalle piogge di novembre.

Sul fronte del meteo per la giornata del 4 dicembre si prevedono al mattino venti moderati sulla costa, in attenuazione nel corso della giornata.

L’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile e ARPAE E-R hanno emesso l’Allerta n. 121/2019 valida dalle ore 12 di martedì 3 dicembre fino a tutta la giornata di mercoledì 4 dicembre.

Criticità idraulica:

L’Allerta è Gialla nella macroarea B (pianura e costa romagnola) nelle province di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini per la propagazione delle piene dei fiumi. Nelle note del documento si specifica che i livelli idrometrici permarranno sopra alla soglia 1 nei tratti terminali dei fiumi Lamone, Montone, Ronco e Savio, con rientro in Verde nel corso della giornata di mercoledì 4 dicembre.

Giallo anche sulla macroarea D (pianura emiliana orientale e costa ferrarese) per il deflusso della piena del fiume Reno nelle sezioni a valle di Cento, per le sezioni terminali dei torrenti Idice, Santerno e Senio e per il transito della piena del fiume Po con livelli idrometrici superiori alla soglia 1 nel tratto a partire da Pontelagoscuro. Le note riportano infine che “nella sezione terminale di Ariano i livelli idrometrici sono in lento calo e si porteranno al di sotto della soglia 2 nella giornata odierna. Nella sezione di Bondeno sul fiume Panaro i livelli idrometrici si mantengono al di sopra della soglia 1 per effetto di rigurgito del fiume Po”.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/12/03 12:38:00 GMT+1 ultima modifica 2019-12-03T12:43:41+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina