martedì,  21 maggio 2019

Allerta Gialla per rischio idraulico in pianura e frane in collina e montagna dalle 12.00 di martedì 21 maggio alle 24.00 di mercoledì 22

Abbassato a Giallo il livello dell’Allerta perché le situazioni dei fiumi stanno rientrando

Bologna – Emessa una nuova Allerta - la numero 46/2019 – valida dalle 12.00 di martedì 21 maggio Banner Allerta Giallaalle 24 di mercoledì 22 con l’abbassamento del codice colore da Arancione a Giallo per la criticità idraulica in pianura. Confermato il Giallo per il rischio idrogeologico nelle aree di collina e montagna. Le piene di Secchia, Reno e Idice si stanno infatti propagando con lentezza; i livelli idrometrici saranno ancora sotto la soglia 2 nei tratti vallivi per la giornata odierna, per poi abbassarsi ulteriormente domani.

Sul fronte del meteo non sono previsti per le giornate di martedì 21 maggio e mercoledì 22 maggio fenomeni significativi ai fini dell'allertamento. Si segnalano tuttavia condizioni di instabilità con probabilità di rovesci sparsi, localmente intensi e a carattere temporalesco.

La criticità gialla sulle macroaree F e D (pianure comprese fra le province di FE, RA, BO, MO, RE, PR) è riferita al lento esaurimento delle piene nei tratti di valle dei fiumi Secchia e Reno ed alla sollecitazione a cui sono stati sottoposti gli argini dei corsi d’acqua da diversi giorni.
La criticità idrogeologica gialla (rischio frane) è focalizzata nelle zone G, E, C, A e H (coinvolte tutte le aree di collina e montagna dell’Emilia-Romagna).

La tendenza nelle successive 48 ore è all’attenuazione di questi fenomeni.

Ai cittadini si raccomanda di tenere comportamenti prudenti e improntati all’autotutela.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina