venerdì,  15 novembre 2019

Allerta Gialla sabato 16 novembre per piene di fiumi e corsi d'acqua minori, frane e mareggiate

Persistono condizioni di alta marea su tutta la fascia costiera

Bologna - Una nuova Allerta Gialla, la n. 103/2019 per criticità idraulica, idrogeologica e costiera (piene di fiumi e corsi d'acqua minori, frane e mareggiate) è stata emessa dall'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile ed Arpae per tutta la giornata di sabato 16 novembre.
Domani  sono previste precipitazioni deboli al mattino sul settore appenninico centro-occidentale, in estensione e intensificazione dal pomeriggio anche al resto della regione. Le precipitazioni potranno assumere anche carattere di rovescio, con fenomeni a tratti intensi; sono previsti quantitativi medi areali nelle 24 ore di 30-40 mm sui rilievi centro-orientali e di 20-30 mm nelle aree di pianura centro orientali. Sull'Appennino emiliano quota neve inizialmente oltre 1600 metri in abbassamento sino a 1200 m nella sera. Si segnalano venti deboli-moderati da sud-est sulla fascia costiera con mare mosso. Persistono nel corso della mattinata condizioni di alta marea su tutta la fascia costiera.
Nel dettaglio l'allerta è Gialla per criticità idraulica nelle seguenti zone:

A - Bacini Romagnoli (RA, FC, RN); B - Pianura e costa Romagnola (RA, FC, RN); C - Bacini Emiliani Orientali (BO, RA); D - Pianura Emiliana Orientale ecosta Ferrarese (FE, RA, BO); E - Bacini Emiliani Centrali (MO, RE, PR); F - Pianura Emiliana Centrale (MO, RE, PR, BO).
Sono esclusi i bacini emiliani occidentali e la Pianura e bassa collina emiliana occidentale nelle province di Parma e Piacenza.

Il Giallo per criticità idrogeologica è valido nelle zone: A - Bacini Romagnoli (RA, FC, RN); B - Pianura e costa Romagnola (RA, FC, RN); C - Bacini Emiliani Orientali (BO, RA); E - Bacini Emiliani Centrali (MO, RE, PR); G - Bacini Emiliani Occidentali (PR, PC); H - Pianura e bassa collina Emiliana Occidentale (PR, PC).

Giallo per rischio mareggiate nelle sottozone B2 e D2 (Costa romagnola e Costa ferrarese).

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Effetti sul territorio

Sulla costa ferrarese  (in particolare tra Volano e Lido delle Nazioni) nei punti di spiaggia non protetti dalle dune invernali, proseguono gli interventi a cura del Servizio regionale Area Reno a Po di Volano, dell'Agenzia, che continuerà a monitorare l'evoluzione del fenomeno, soprattutto nelle zone portuali di Goro e Gorino.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/15 13:37:00 GMT+2 ultima modifica 2019-11-16T15:10:36+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina