martedì,  28 maggio 2019

Allerta Rossa 28 e 29 maggio per le piene dei fiumi nella zona centrale della regione

Allerta Arancione su larga parte del territorio, per rischio frane ed esondazioni

Bologna - È stata emessa una nuova Allerta - la numero 52/2019 – valida dalle 12.00 di martedì 28 alla mezzanotte di mercoledì 29.

Criticità Idraulica (piene dei fiumi):

  • Allerta Rossa sulla Zona F, corrispondente alle pianure fra Bologna e Parma.
  • Allerta Arancione sulle Zone D, E e H (tutte le restanti pianure e le aree collinari centrali).
  • Allerta Gialla, infine, sulle zone C e G (le colline fra Ravenna e Bologna e fra Parma e Piacenza).

Criticità Idrogeologica (rischio frane):

  • Allerta Arancione nelle zone C, E, G e H (tutta la collina emiliana e la pianura fra Parma e Piacenza)
  • Allerta Gialla nelle zone A, B (l’area romagnola).

Criticità per temporali

  • Allerta Gialla nelle zone E, F, G e H (tutto il territorio regionale più occidentale, fra Modena e Piacenza).

Il quadro meteorologico fa prevedere che già dal pomeriggio di martedì 28 maggio riprendano le piogge, inizialmente a carattere di rovescio o temporale sul settore appenninico, che diverranno più diffuse durante la serata e la notte, andando ad interessare anche le pianure centro-occidentali.

Le piogge continueranno anche nella mattinata di mercoledì 29 maggio, con intensità localmente elevate, soprattutto sul settore centro-occidentale della regione. Dal pomeriggio di domani, tenderanno a spostarsi verso Est, attenuandosi a partire dalle pianure occidentali. È prevista un’ulteriore “coda” in serata, ma di intensità più ridotta e concentrata sulla Romagna.

Per le condizioni di saturazione del suolo, non sono da escludere riattivazioni di frane anche di medio-grande estensione sui settori maggiormente interessati dalle piogge.

La situazione è prevista in attenuazione nelle successive 48 ore

La ventilazione sarà da Nord, non significativa ai fini dell’allertamento; anche lo stato del mare e la criticità costiera appaiono sotto soglia.

Ai cittadini si raccomanda di tenere comportamenti prudenti e improntati all’autotutela.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina