martedì,  2 aprile 2019

Lavori di consolidamento della frana Palazza-Montanino a Bagno di Romagna (Fc)

L’intervento, a cura del Servizio Area Romagna, fa parte del “Piano frane” e partirà a inizio maggio

Cesena – Completate le procedure di appalto, per un importo complessivo di 700 mila euro, relative alla realizzazione delle opere di regimazione idrogeologica e di consolidamento del versante nella frazione di Montanino, nel comune di Bagno di Romagna. Frana Palazza Montanino 1Si tratta di un’area perimetrata e a rischio frana molto elevato, nel quartiere “Palazza”, che comprende circa 280 abitati.

A seguito delle indagini geognostiche eseguite e sulla base della modellazione geotecnica del versante, è stata progettata una serie di interventi di regimazione idrica, drenaggi profondi e diffusi, opere di ingegneria naturalistica per il consolidamento del pendio e la riduzione del rischio idrogeologico.

Frana Palazza Montanino 3Si provvederà anche all’installazione di un sistema di monitoraggio per il controllo dell’esteso movimento franoso e degli interventi realizzati.

I lavori, che inizieranno a maggio, sono stati progettati dal Servizio Area Romagna dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile e rientrano nell’ambito del Quarto Atto integrativo all’Accordo di programma finalizzato alla programmazione e al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico, sottoscritto dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dalla Regione Emilia-Romagna (Piano frane).Frana Palazza Montanino 2

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina