mercoledì,  2 gennaio 2019

Campigna (FC). Concluso l’intervento urgente di consolidamento del ponte

Indispensabile per consentire la viabilità pubblica. Progettazione e direzione lavori a cura del Servizio Area Romagna

Forlì, 3 gennaio 2019 - L’intervento si è reso necessario a seguito del dissesto con spanciamento del muro di sostegno in pietrame a valle del piccolo ponte di Campigna, nel comune di Santa Sofia (FC), il cui crollo avrebbe provocato l’interruzione della viabilità locale con conseguente rischio per la pubblica incolumità.Ponte di Campigna finito

Il Comune di Santa Sofia, grazie al finanziamento di 75 mila euro assegnato dalla Regione Emilia-Romagna, si è avvalso per la progettazione e direzione lavori del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, come concordato nella convenzione sottoscritta tra Regione e Comune.

I lavori sono stati eseguiti dall’impresa Ambrogetti srl, con sede a Verghereto - Riofreddo (FC).

L’intervento
È stato effettuato il consolidamento del piccolo ponte in muratura mediate il rafforzamento della volta in pietrame con l’esecuzione di una soletta in cemento armato, la realizzazione di 14 micropali adiacenti alle pareti murarie ortogonali alla volta. Ponte di Campigna lavoriInoltre, il paramento murario ammalorato di valle è stato sostituito con un muro di sostegno in cemento armato in grado di fornire le necessarie garanzie di sicurezza strutturale. Anche il parapetto è stato ricostruito in cemento armato.

Come noto, l’abitato di Campigna è inserito nel centro del “Parco delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna”. Conseguentemente, per avere garanzie del necessario rispetto dell’elevata valenza paesaggistica, tutti i muri in cemento armato sono stati interamente ricoperti con elementi in pietra arenaria di idoneo spessore.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina