venerdì,  18 ottobre 2019

Celebrato il decennale del Centro Unificato di Protezione civile di Reggio Emilia

Presenti le Autorità ed i rappresentanti di tutto il sistema locale di protezione civile

Reggio Emilia - Sabato 11 ottobre è stato celebrato a Reggio Emilia il decennale dell’attività del Centro Foto_2_decennale CUPUnificato di Protezione Civile di Reggio Emilia, con sede in Via della Croce Rossa.  L’evento è stato organizzato dal Coordinamento provinciale delle Organizzazioni di volontariato, dal Servizio Area Affluenti Po dell’Agenzia  e dal Comune di Reggio Emilia ed ha visto l’adesione dei rappresentanti di tutti i livelli del sistema locale di protezione civile, amministratori, funzionari, volontari, strutture operative, Forze dell’ordine.

Hanno portato il loro saluto il Prefetto di Reggio Emilia Maria Forte, la Vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia Ilenia Malavasi, l’Assessore alla Protezione Civile del Comune di Reggio Emilia Lanfranco De Franco e Roberto Giarola già Direttore dell’Ufficio Volontariato e Risorse del Dipartimento nazionale di Protezione Civile.

Durante il convegno, cui hanno partecipato il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi e l’Assessore Paola Gazzolo, il Responsabile del Servizio Area Affluenti Po Francesco Capuano ha illustrato la più recente attività del Servizio, che sta per concludere un anno 2019 di eccezionale impegno, con l’attuazione di decine di interventi promossi ed Foto_1_decennale CUPattuati grazie al Piano Proteggi Italia, nonchè le diverse attività della sede territoriale reggiana dell’Agenzia (difesa del suolo, opere pubbliche, gestione emergenze, attività estrattive, protezione civile, potenziamento del Volontariato. Federica Manenti ha poi ricordato tutte le numerose emergenze affrontate dal CUP (Emergenza umanitaria migranti 2011, Sisma 2012, piene del Po 2014 e 2016, neve e black out 2015, alluvione Lentigione 2017, eventi meteo 2018 e 2019 e tante altre), mentre il Presidente del Coordinamento Provinciale delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile Volmer Bonini ha ribadito l’impegno e la professionalità che oggi richiede l’attività di Volontariato e la necessita di essere sostenuto dal sistema locale.

Al termine del convegno gli operatori della logistica e della cucina hanno organizzato una cena nei locali del CUP per gli oltre cento intervenuti.

Oltre ai numerosi ringraziamenti rivolti al Volontariato, nell’occasione è stato anche ricordato pubblicamente -alla presenza della moglie e della figlia- l’ex Presidente del Coordinamento Provinciale Giorgio Ballarini, recentemente scomparso, che inaugurò il CUP 10 anni fa.

 

Per approfondire:

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina