venerdì,  24 maggio 2019

Completati i principali lavori di consolidamento dell’abitato di Debbia (Baiso), nel Reggiano

Drenaggio profondo per il consolidamento dell’abitato dell’Appennino reggiano. Intervento da 240mila euro

Bologna - Sono in corso di avanzata esecuzione gli importanti lavori di consolidamento dell’abitato di Debbia, nel territorio del Comune di Baiso (Re), iniziati nel febbraio 2019.

Debbia_1I lavori, attuati dal Servizio Area Affluenti Po, per un importo di 240mila euro, sono stati finanziati dal Programma  Operativo dell’Agenzia regionale per la Sicurezza Territoriale e la Protezione Civile, anno 2018.

Si tratta del secondo stralcio di interventi urgenti  per il consolidamento della frana che minacciava l’abitato di Debbia, che fa seguito ad un primo stralcio, attuato dal Servizio Area Affluenti Po, per un importo di 320mila euro, finanziato dall’ordinanza di protezione civile n.351 del 2016.

L’ intervento è finalizzato all’esecuzione di lavori di drenaggio profondo per la messa in sicurezza delle Debbia 2opere pubbliche e private coinvolte dal dissesto, con conseguente riduzione delle condizioni di rischio a cui è sottoposta l’intera area in frana.

Il sistema di drenaggio profondo, attuato attraverso batterie di pozzo drenanti ispezionabili collegate con condotte di fondo sub-orizzontali, è entrato completamente in funzione nei giorni scorsi, come si può vedere dal forte getto d’acqua che esce dallo scarico dei pozzi drenanti. Sarà completato poi da un intervento di eliminazione di tutti gli apporti idrici superficiali, utili alla stabilizzazione della frana ed alla conseguente mitigazione del rischio per la pubblica incolumità.

debbia_3Si prevede la conclusione dei lavori entro questa estate.

La progettazione e la direzione lavori è stata eseguita dai tecnici dell’ambito di Reggio Emilia del Servizio Area Affluenti Po: gli ingegneri Nicola De Simone e Tiberio Rimondi, il geologo Giovanni Bertolini, il geometra Roberto Zobbi.

Responsabile del  Procedimento è il responsabile del Servizio Area Affluenti Po, l'ingegnere Francesco Capuano.

L’impresa esecutrice è il Consorzio stabile Poliedro, con sede a Parma.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina