venerdì,  3 maggio 2019

Domenica 5 maggio neve anche a quote basse, mareggiate e forti raffiche in quota e sulla costa

In arrivo un’ondata di maltempo fuori stagione, già allertati Prefetture, gestori dei servizi essenziali, enti proprietari di strade e società concessionarie

Bologna - Prevista per domenica 5 maggio un’ondata di maltempo dalle caratteristiche più invernali che primaverili. Dal quotidiano briefing che si tiene presso l’Agenzia regionale per la Sicurezza Pioggia in cittàterritoriale e la Protezione civile emerge uno scenario assai raro, o addirittura inedito, per la nostra regione. Nella giornata di domenica 5 maggio, infatti, il Servizio Idro Meteo Clima di Arpae E-R prevede l’afflusso di aria fredda di provenienza artica, che interesserà tutta la regione, da Ovest a Est, con un repentino, drastico calo delle temperature.

Oltre ad abbondanti piogge – che cominceranno già nel tardo pomeriggio di sabato – si prevedono nevicate anche a quote basse, con accumuli significativi. Lo zero termico è stimato intorno ai 500 metri; fra pioggia e neve sono stimati quantitativi considerevoli, soprattutto sulla parte centrale della regione.

Le previsioni saranno meglio definite sabato mattina, ma è facile prevedere l’emissione di un’Allerta che potrà interessare anche le criticità idraulica e idrogeologica, nonché il vento e le mareggiate. Nel documento di Allerta, valido per la giornata di domenica 5, vi saranno ulteriori dettagli sui quantitativi di pioggia e di neve, e sugli effetti attesi al suolo.

Questa perturbazione sarà accompagnata da un’intensificazione dei venti da Nord-Est, sulla collina e sulla costa, con maggiore impatto sul litorale ferrarese e possibili ingressioni marine. Dal pomeriggio di lunedì, si prevede l’esaurimento di questi fenomeni, e un sensibile rialzo delle temperature.

Già nella giornata di venerdì 3 maggio, l’Agenzia ha inviato una nota alle Prefetture, ai gestori dei servizi essenziali, agli enti proprietari di strade e alle società concessionarie di strade e autostrade. In questa nota, si evidenzia come dalle attuali previsioni probabilistiche dei modelli meteorologici emerga un possibile scenario di precipitazione nevosa con accumuli significativi in montagna, che potrebbero interessare in misura minore anche zone di alta collina.

È dunque concreta la possibilità di nevicate, che assumerebbero carattere di eccezionalità in relazione al periodo di accadimento, facendo prefigurare disagi alla circolazione stradale nelle tratte di montagna e alta collina, e alla fruizione dei servizi, anche in considerazione del fatto che, per la stagione 2018-19, l’obbligo per gli utenti della strada di equipaggiare i propri veicoli con le dotazioni invernali si è concluso il 15 aprile.

L’impatto di questa veloce quanto intensa perturbazione potrebbe aggravarsi in coincidenza con un periodo nel quale è probabile la riduzione del personale operativo e sono prevedibili notevoli flussi di utenti sulle strade. Nella nota dell’Agenzia, si consiglia di adottare tutte le tutele ritenute necessarie (in particolare, l’attuazione dei piani neve) per garantire la transitabilità e mitigare i disagi ai cittadini.

Ai cittadini si raccomanda di tenere comportamenti adeguati e improntati all’autotutela; informazioni aggiornate sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina