giovedì,  3 gennaio 2019

Emessa allerta 2/2019 per temperature estreme

Valida dalle 12 di oggi: previste gelate diffuse in pianura e locali nevicate sull'appennino riminese

A causa dell'afflusso di correnti fredde settentrionali l'Emilia-Romagna è interessata da flussi di correnti fredde e secche.

Nella mattinata di venerdì 4 gennaio si verificheranno gelate diffuse in pianura con temperature minime nelle aree rurali che raggiungeranno mediamente i -3/-4 gradi ed in alcuni casi anche valori inferiori, la temperatura media giornaliera prevista risulta inferiore alla soglia di 0 gradi in pianura e inferiore alla soglia di -3 gradi sui rilievi appenninici.Immagine neve per allerte II.jpg

Sull'Appennino riminese sono previste locali nevicate al mattino di venerdì 4 con accumuli inferiori alle soglie di allerta.

Da questo quadro meteorologico deriva l'allerta 2/2019 emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae E-R valida dalle ore 12.00 di giovedì 3 gennaio fino alle 0.00 del 5 gennaio.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/01/03 12:45:00 GMT+2 ultima modifica 2019-01-07T16:56:30+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina