venerdì,  13 dicembre 2019

In fase di avanzata esecuzione i lavori nel bacino del Trebbia, nel piacentino

Intervento di 200.000 euro finanziato dal piano nazionale Proteggi Italia

Piacenza - Sono in fase di avanzata esecuzione i lavori di ripristino della funzionalità idraulica nel bacino  del fiume Trebbia, nel territorio piacentino.

Aveto_cod_14409Si tratta di un intervento,  per un importo di 200.000 euro, finanziato da Piano Nazionale Proteggi Italia. L’ intervento fa parte degli otto lavori finanziati  da questo Piano ricadenti nel territorio piacentino, attuati dal Servizio Area Affluenti Po,   per un importo totale di 1.700.000 euro,  finalizzati alla mitigazione del dissesto idrogeologico e per la messa in sicurezza del territorio regionale. Gli interventi risultano approvati  dai decreti N. 36 del 29/03/2019 e N. 62 del 10/05/2019 del Presidente Bonaccini e sono in particolare finalizzati al ripristino  dei danni causati  dagli eventi metereologici avvenuti nei mesi di giugno, luglio, agosto e  dicembre 2017,  e nei mesi di febbraio, marzo,  ottobre, novembre 2018, inseriti nelle Ordinanze del Capo Dipartimento della  Protezione Civile N. 503/2018  e 533/2018.

Aveto_1_cod_14409In questo particolare intervento sono state eseguite opere di regimazione e difesa idraulica e di taglio della vegetazione spontanea pericolante lungo i corsi d’acqua principali e secondari nei bacini sottesi dal fiume Trebbia e dal suo affluenti Aveto, ricadenti nei territori dei Comuni di Ferriere, Corte Brugnatella, Bobbio, Travo, Rivergaro, Piacenza e Gossolengo.

L’intervento più considerevole è stato realizzato nel  comune di Ferriere sul rio Ruffinati e sul torrente Aveto nella località Ortigà, con l’esecuzione  di opere idrauliche e risezionamento dell’alveo mediante l’impiego di burghe e massi e l ’apertura della sezione di deflusso. Interventi  di taglio selettivo della vegetazione pericolante, uniti ad opere di  risezionamento  dell’alveo, sono stati realizzati in vari  corsi d’acqua del bacino del Fiume Trebbia, quali il  torrente Cordarezza, fra le località Roncoli e Marsaglia in Comune di Cortebrugnatella, il torrente Bobbio, fra le località Molino dell’Omoforte e la località Valgrana in comune di Bobbio,  il rio Fuino in località Molino Terme in comune di Bobbio, il torrente Perino in località Perino in comune di Coli ed in località Due Bandiere in comune di Travo, il rio Diara e sul rio Cassa in comune di Rivergaro, nel colatore Rifiuto in comune di Piacenza e  nel rio Carbonale  e rio Stradazza in comune di Gossolengo.

 La progettazione e direzione dei lavori è curata dai tecnici regionali della sede di Piacenza del Servizio Area Affluenti Po, geom. Elisabetta Villa, geom. Tullio Mela, ing. Cristina Francia ed il p.a. Gianluigi Corsi.

L’impresa esecutrice è la Ditta EDILGIEMME Srl con sede a Bobbio (PC).

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina