venerdì,  12 luglio 2019

Partiti  per la Puglia  i volontari del Coordinamento provinciale di Piacenza

Nell’ambito del progetto di gemellaggio con la Regione Puglia per le attività antincendio

Piacenza - Il giorno 11 luglio  è partito un contingente di nove  Volontari del Coordinamento Volontari_PC_ gemellaggio PugliaProvinciale di Protezione Civile di Piacenza alla volta della Regione Puglia. Si tratta del terzo turno di volontari inviati dall’Agenzia regionale della sicurezza territoriale e Protezione Civile della Regione Emilia-Romagna nell’ambito  del progetto denominato “Gemellaggio Puglia 2019”, promosso dal Dipartimento Nazionale di Protezione Civile  e la Regione Puglia, che si attua da diversi anni, per lo svolgimento di attività antincendio ”Prevenzione e lotta attiva AIB”, per potenziare il contrasto agli incendi boschivi.  

I nove  volontari del Coordinamento Provinciale di Piacenza si insedieranno nel campo operativo gemellato per i volontari del Comune di Campi Salentina (LE) e presteranno servizio dal giorno 11 luglio fino  al 18 luglio Questa squadra operativa in partenza è costituita da volontari, tutti operatori Volontari_PC_gemellaggio_Puglia_1AIB certificati allo spegnimento incendi, coordinata da Leonardo Dentoni, Presidente del Coordinamento Provinciale di Volontariato di Piacenza.

L’allestimento di questo campo operativo è finalizzato  anche allo scambio di esperienze maturate nella lotta agli incendi boschivi, con organizzazione delle squadre di vigilanza ed avvistamento, con impiego delle attrezzature e con il supporto alle strutture tecniche statali e regionali i preposte allo spegnimento degli incendi. Ciò  consentirà di assicurare un pronto intervento e quindi una pronta risposta alla  macchina operativa di protezione civile, per emergenze connesse agli incendi, in considerazione dell’elevata presenza turistica nei territori del Litorale Tarantino e  Salentino.

Già negli anni scorsi i volontari Piacenza hanno dimostrato un elevato  livello di competenze ed operatività in questa  attività di potenziamento al contrasto agli incendi boschivi. Si tratta di un’esperienza  molto  importante per fornire supporto e collaborazione alle regioni ospitanti, in questo caso alla regione Puglia, in cui  nel periodo estivo si manifestano criticità particolarmente elevate nel rischio incendi. Quindi anche quest’anno   i volontari parteciperanno al gemellaggio con grande impegno alla salvaguardia del patrimonio boschivo, delle strutture presenti e della popolazione.

 

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina