venerdì,  25 ottobre 2019

Settimana nazionale della protezione civile: a Reggio Emilia un incontro con gli studenti del liceo Moro

Tra gli obiettivi: una maggiore consapevolezza dei rischi naturali e dei comportamenti corretti da tenere in caso d'emergenza

Reggio Emilia - Il giorno 18 ottobre 2019  il liceo scientifico “Aldo Moro” di Reggio Emilia ha aderito alla giornata divulgativa “La Terra vista da un professionista – a scuola con il Geologo”.

Liceo_RE_2Questa iniziativa, rivolta agli studenti delle quinte classi,  si è svolta nell’ambito della “Settimana nazionale della protezione civile” dal 13 al 19 ottobre, istituita dal Presidente del Consiglio dei Ministri in corrispondenza del 13 ottobre di ogni anno, data della “Giornata internazionale per la riduzione dei disastri naturali”.

All’incontro sono stati invitati da Dirigente scolastico prof. Daniele Cenini in qualità di relatori l’Ing. Francesco Capuano, Responsabile del Servizio Area Affluenti Po dell’Agenzia regionale di sicurezza territoriale e Protezione civile ed il geologo dott. Giovanni Truffelli.

Liceo RE_1Il momento formativo, finalizzato alla diffusione per i ragazzi delle scuola  superiore, di una  cultura geologica, dei georischi e della protezione civile, è stato organizzato dal Consiglio Nazionale dei Geologi in  la collaborazione degli Ordini Regionali, del Dipartimento di Protezione Civile e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Gli obiettivi principali del corso sono:

  • La diffusione della cultura geologica quale elemento necessario per la salvaguardia del territorio e dell’ambiente;
  • La divulgazione scientifica per una maggiore consapevolezza dei rischi naturali, informazione sui corretti comportamenti per una popolazione consapevole e resiliente;
  • La divulgazione del Sistema di protezione civile

L’incontro con il Servizio Area Affluenti Po ha costituito certamente un momento di informazione sul rischio idrogeologico del territorio e le principali azioni che la Regione Emilia-Romagna mette in campo per prevenire e contrastare i danni.

Partire dalla formazione ed informazione dei giovani presso le scuole, consente di gettare le basi per una miglior conoscenza dei rischi, quindi delle possibili azioni da adottare in occasione dei fenomeni calamitosi, e per una coscienza dei rischi a cui il nostro territorio e la nostra società sono comunque esposti.

Nella presentazione sono stati affrontati, in maniera semplice e comprensibile, i quattro grandi “georischi” a cui siamo esposti, quali vulcani, terremoti, alluvioni e frane.

Sono state illustrate ai ragazzi   le azioni e i comportamenti da adottare in occasione di tali eventi.

E’ stata inoltre presentata  la struttura e le attività di competenza dell’ Agenzia Regionale di Sicurezza del Territorio e Protezione civile della Regione Emilia Romagna, con l’illustrazione dei contenuti del portale web Allertameteo, al fine di invitare ragazzi e insegnanti all’uso consapevole degli strumenti di informazione e prevenzione esistenti.

Il Dirigente scolastico ed i docenti di materie scientifiche presenti all’incontro hanno confermato la grande utilità dell’incontro, rendendosi disponibili a successivi momenti di approfondimento.

 

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina