martedì,  27 agosto 2019

Lavori di taglio degli alberi a rischio di schianto nel bacino del Reno

Interventi a cura del Servizio Area Reno e Po di Volano

Bologna - Sono stati affidati alla ditta Soc.coop. Montana Valle del Lamone con sede legale a Brisighella (Ra) lavori di taglio selettivo nel bacini del Reno 2019e partiranno a breve i lavori per la mitigazione del rischio idrogeologico a tutela della pubblica incolumità lungo i principali corsi d’acqua del bacino del Reno.

Gli interventi che coinvolgeranno tutta la provincia bolognese fino ai confini con il territorio modenese e romagnolo, saranno concentrati principalmente nei tratti pedecollinari e di alta pianura delle aste fluviali del bacino.

Nello specifico si tratta di lavori di taglio selettivo e sgombero delle piante di grosse dimensioni in evidente rischio di caduta a causa dell’erosione dell’apparato radicale, del precario stato vegetativo, dell’avanzata maturità o di altro.

Quasi ovunque sono interessate piante singole spesso in aree di difficile accesso.

La ditta esecutrice su progetto dei tecnici del Servizio Area Reno e Po di Volano dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile (sede di Bologna), che interventi di pulizia alberaturesovraintendono anche le attività interverrà lungo i principali corsi d’acqua in aree di demanio idraulico e in particolare nelle zone situate in prossimità dei centri abitati e di infrastrutture dove gli eventuali schianti potrebbero costituire e provocare un evidente rischio idraulico.

Per la corretta esecuzione degli interventi, finanziati per un importo di 500 mila euro, sono stati preventivamente avvisati e coinvolti gli amministratori degli enti presenti sul territorio: Comuni, Parchi, ecc.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina