venerdì,  5 luglio 2019

Maltempo 2014 a Parma e Piacenza. Altri 12 interventi finanziati tramite economie per quasi un milione 350mila euro

Interessati i Comuni di Ottone Zerba, Bettola e Travo (Pc) e Berceto, Sala Baganza, Corniglio, Felino e Parma città (Pr)

Bologna - Quasi un milione 350mila euro sono le economie previste in un recente Piano di Emergenza maltempo Parma 13/10/2014 - 8interventi mirato alla soluzione di criticità ancora aperte nel Parmense e Piacentino, causate dalle eccezionali avversità atmosferiche del 13 e 4 ottobre 2014 che culminarono con gli allagamenti della città di Parma.

Il torrente Baganza inondò interi quartieri (Montanara, Farnese e parte del Molinetto) nei quali risiedevano 9.800 famiglie. Nelle aree montane si verificarono erosioni spondali, estese esondazioni e tracimazioni di fossi e canali con conseguenti allagamenti e parziali asportazioni di strade, danni alle opere idrauliche, nonché cedimenti di reti fognarie e acquedotti, movimenti franosi. Significative ripercussioni sulla viabilità con interruzioni delle strade provinciali e delle strade comunali: più di 20 località (650 persone) risultarono isolate, oltre a decine di attività produttive.

Il Piano, appena approvato dalla Giunta regionale, comprende 12 interventi, di cui otto in capo agli enti locali, in particolare le amministrazioni provinciali (657.429 euro) e quattro ai Servizi territoriali dell’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile (691.976 euro).

Nel Piacentino gli interventi sono quattro per complessivi 350mila euro nei Comuni di Ottone, Zerba, Bettola e Travo.
Si finanziano opere di consolidamento e ripristino della transitabilità sulla strada provinciale n. 52 di Cariseto ad Ottone (50mila euro) e sulla n. 18 di Zerba (50mila euro).
A Bettola il Servizio Area Affluenti Po (sede di Piacenza) avvierà la messa in sicurezza del versante sul quale sono situati gli abitati di Ebbio, Ferrandi ed il ripristino della viabilità interrotta (120mila euro), mentre a Travo prenderà in carico il recupero e l’integrazione di opere idrauliche e la sistemazione dell'alveo sul fiume Trebbia, tra Travo e la località Lazzaretto (130mila euro).

Nel Parmense gli interventi sono otto per quasi un milione di euro nei Comuni di Berceto, Sala Baganza, Corniglio, Felino e Parma città.  
Tre interventi sono previsti a Berceto: il ripristino della pista ciclopedonale e ad uso carrabile esclusivo da parte dei mezzi di servizio di SNAM sul torrente Baganza, in località Fioritola (107.429 euro); la pulizia di corsi d'acqua minori in prossimità di manufatti e ponti, la realizzazione di soglie, la riparazione di fondazioni, la sistemazioni delle spalle dei ponti danneggiate e la ricostruzione di condotte sulla SP n. 15 di Calestano (100mila euro); la risagomatura della scarpata di monte e la costruzione di gabbioni lungo la SP n. 74 di Bosco di Corniglio – Berceto (51mila). Due i cantieri in vista a Corniglio: sulla SP n.116 dei Cento Laghi, la pulitura dell'alveo e la difesa spondale del torrente Parma con la ricostruzione del corpo stradale (150mila euro) e sulla SP n.13 di Corniglio l’urgente intervento di pulitura, risagomatura e difesa spondale dell'alveo (49mila euro).

A Sala Baganza sono ono destinati 100mila euro per ripristinare le difese sul Torrente Baganza, in località San Vitale, a protezione delle opere di captazione dell'acquedotto.

Il Servizio Coordinamento Interventi urgenti e messa in sicurezza dell’Agenzia si occuperà invece dei lavori di ripristino della sezione di deflusso dei rii Castello, Silano, S. Ilario in località Gallignana a Felino (150mila euro) e della stabilizzazione del fondo del torrente Baganza nel tratto cittadino immediatamente a valle del nuovo ponte ciclopedonale della Navetta, a Parma capoluogo (291.976 euro).

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina