martedì,  19 novembre 2019

Maltempo: al via i fondi per la somma urgenza

Stanziati 1 milione e 250 mila euro per le opere più urgenti su fiumi costa e versanti colpiti dal maltempo

Bologna – La Regione interviene subito con risorse regionali su tutti i punti critici e un ulteriore stanziamento di emergenza di 1 milione e 250 mila euro, attingendo i fondi dal proprio bilancio, a sostegno degli interventi di somma urgenza necessari per affrontare l’ondata di maltempo che da sabato imperversa su tutta l’Emilia-Romagna. Li ha deliberati ieri la Giunta e serviranno per le opere più urgenti su fiumi, costa e versanti provati duramente dalle piogge, che continueranno anche per la giornata di oggi a interessare i territori da Piacenza a Rimini.

“Siamo al fianco delle comunità, come sempre facciamo in situazioni così gravi e drammatiche- affermano il presidente, Stefano Bonaccini, e l’assessore alla Protezione civile, Paola Gazzolo-. Già domenica siamo stati nei luoghi colpiti e vogliamo ringraziare ancora una volta l’intero sistema di protezione civile per il grande lavoro e la professionalità messe in campo in queste ore, unitamente ai sindaci e alle Amministrazioni comunali coinvolte”.

“Adesso interveniamo con risorse nostre, fondi regionali- proseguono- per realizzare gli interventi immediati necessari per rispondere alle criticità aperte. Intanto è in corso la ricognizione dei danni, lavoro che continuerà nei prossimi giorni per definire il quadro della situazione. Questo ci consentirà di presentare al Governo un quadro esatto dei danni, insieme alla richiesta dello stato di emergenza nazionale. Ci aspettiamo che sia accolta e che ci vengano assegnati velocemente i finanziamenti sia per completare le opere di messa in sicurezza che per i risarcimenti dei danni a privati e imprese, comprese quelle agricole, zootecniche e del comparto balneare”.

Il punto della situazione

Nella primissima mattinata, l’assessore Gazzolo ha partecipato al briefing con tutti i Servizi territoriali per fare il punto della situazione. Nella notte gli idrometri hanno rilevato apporti elevati di pioggia sui bacini di Reno, Secchia e Panaro che fanno confermare anche per oggi il quadro di allerta rossa definito nella giornata di ieri nella pianura di Bologna, Ferrara e Ravenna e arancione nella quasi totalità del restante territorio regionale. Sull’Appennino bolognese e modenese in due giorni sono caduti fino a 100 mm di pioggia.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/19 13:34:47 GMT+1 ultima modifica 2019-11-19T13:34:47+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina