martedì,  9 luglio 2019

Manutenzione alvei dei corsi d’acqua naturali nel territorio forlivese

A cura del Servizio Area Romagna, numerosi gli interventi già attuati. Molti altri verranno completati nelle prossime settimane

Forlì – I lavori riguardano la rimozione della vegetazione trasportata dalla corrente durante le piene dello scorso maggio, il taglio selettivo di alberi, cespugli e canneti su argini e alvei e la sistemazione di erosioni e frane di sponda. Manutenzione fiumi forlivesi_2

Sul fiume Montone gli interventi sono stati effettuati e sono in corso nell’abitato di Rocca San Casciano, a monte di Dovadola, a Terra del Sole e sugli argini di pianura a Forlì e Faenza; sul fiume Rabbi a Strada San Zeno e sui ponti scendendo verso Predappio.

Manutenzione fiumi forlivesi_3Sul fiume Ronco si è lavorato e si sta lavorando a Meldola a monte e a valle del Ponte dei Veneziani; sul rio Ausa a Bertinoro; sul torrente Bevano tra Forlimpopoli e Forlì, poi ci si sposterà a Panighina.

Manutenzione fiumi forlivesi_1L’importo complessivo dei lavori a finanziamento è di 350.000 euro, diviso in due interventi da 185.000 euro (rete idrografica dei bacini Montone e Rabbi) e 165.000 euro (rete idrografica dei bacini Ronco, Bidente e Bevano). Lavori progettati e seguiti dal Servizio Area Romagna dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile.

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina