venerdì,  25 ottobre 2019

Nel forlivese numerosi lavori sui punti più critici dei fiumi

Montone, Rabbi, Ronco, Bidente e Voltre interessati da interventi per la sicurezza del territorio, a cura del Servizio Area Romagna

Forlì – E’ un periodo di intensa attività, da parte del Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, per la messa in sicurezza dei punti più critici dei fiumi romagnoli.fiume Montone a Villafranca

In particolare, per quanto riguarda il territorio forlivese:

  • sul fiume Montone a Villafranca di Forlì e a Corleto di Faenza (Ra) è in fase di completamento la ricostruzione degli argini danneggiati dalla piena dello scorso 13 maggio. Gli argini sono stati spostati, includendo nella sezione del fiume l’intero impalcato del ponte autostradalepianura arginata a Forlì

  • sui fiumi Montone, Rabbi e Ronco, nella pianura arginata in comune di Forlì, sono state revisionate e aggiustate tutte le opere di ritenuta, ventole e paratoie posizionate alla confluenza delle immissioni dei corsi d’acqua, punti particolarmente critici in occasione delle piene

  • sul fiume Bidente a Cusercoli, nel comune di Civitella di Romagna (Fc), è in corso un intervento di manutenzione della vegetazione e delle opere idrauliche nell’abitato

  • sul torrente Voltre, nell’omonima frazione del comune di Civitella di Romagna, è in corso la sistemazione di una frana che ostruisce il corso d’acquaVoltre

I lavori, finanziati nell’ambito del Programma regionale degli interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico e di sicurezza del territorio, sono seguiti dai tecnici del Servizio Area Romagna.



Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina