sabato,  30 novembre 2019

Piena del Po: Allerta Arancione nel tratto terminale domenica 1 dicembre

Allerta Gialla per frane nelle province occidentali, e per vento forte sul crinale fra il piacentino e il bolognese

Bologna - Domenica 1 dicembre, una perturbazione di origine atlantica interesserà la nostra regione. Le piogge interesseranno, dalla tarda mattinata, il settore occidentale (PC e PR), con intensificazione nel corso del pomeriggio-sera. I valori medi areali stimati sulle 24 ore per macro aree sono: G=35-40 mm; E=10-20 mm; H=20-30 mm; C=5-10 mm. Ma nelle 24 ore i valori puntuali sul crinale appenninico, nell’area G (PC e PR) potranno raggiungere i 70-100 mm.

La ventilazione è prevista forte da Sud/Ovest, nella serata, sul crinale centro-occidentale, con valori fino a 62-74 Km/h (grado 8 della scala Beaufort). Quota neve intorno a 1800-2000 metri.

I fenomeni sono previsti in intensificazione nelle successive 48 ore.

Quanto alla piena del fiume Po, l’Allerta è stata declassata da Rossa a Arancione nella zona D, la più orientale.

 È stata emessa una nuova Allerta - la numero 118/2019 – valida per tutta la giornata di domenica 1 dicembre, così dettagliata:

RISCHIO IDRAULICO:
Codice Arancione sulla zona D (pianura emiliana orientale e costa ferrarese: FE, RA, BO)

Codice Giallo sulle zone F, G e H (le pianure fra MO e PC, e le colline fra PR e PC).

RISCHIO IDROGEOLOGICO (RISCHIO FRANE):
Codice Giallo sulle zone E, G, H (crinale e zone pedecollinari fra MO e PC, pianura fra PR e PC).

VENTO:
Codice Giallo sulle sottozone C1, E1 e G1 (crinale fra BO e PC).

Nelle note dell’Allerta, si precisa che la criticità idraulica nella zona H è prevista Gialla per le piogge che inizieranno domenica; i livelli idrometrici delle sezioni del Po sono inferiori alla soglia 1.

La criticità idraulica nella zona F è Gialla per il transito della piena del Po con livelli idrometrici al di sopra della soglia 1.

La criticità idraulica nella zona D è Arancione per il transito della Piena del Po con livelli superiori alla soglia 2 e per il rigurgito nell’ultima sezione del Panaro (Bondeno)

 L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/30 13:51:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-30T14:34:38+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina