mercoledì,  20 novembre 2019

Piene di Reno, Secchia e Panaro: Allerta Arancione per la giornata di giovedì 21 novembre

Codice Giallo per criticità idraulica su altre aree. Prosegue il rischio frane in Appennino. Aggiornamenti sul fiume Po

Bologna – Per domani giovedì 21 novembre le previsioni meteorologiche elaborate dal Centro Banner Allerta Arancionefunzionale di Arpae segnalano deboli piogge, localmente anche a carattere di rovescio, sui rilievi centro-occidentali.

Permangono le condizioni di Allerta per criticità idraulica, abbassata al grado Arancione, sui bacini idrografici di Reno, Secchia e Panaro (zone D e F), con la necessità di porre particolare attenzione:

> ai tratti vallivi del fiume Panaro e in particolare del fiume Secchia per il transito della piena (zona F);

> al transito della piena del fiume Reno nel tratto compreso tra le sezioni di Opera Reno e Bastia (zona D). Resta la necessità di tenere sotto particolare osservazione la situazione del cavo Napoleonico per l’impossibilità di scarico delle acque nel fiume Po.

Le criticità sopra riportate sono dovute anche al contestuale passaggio della piena del fiume Po con livelli idrometrici previsti superiori alla soglia 1 nel tratto relativo alle zone F e D fino a Polesella e superiore alla soglia 2 nel tratto terminale.

Le criticità sulle zone di pianura coinvolgono anche il reticolo dei canali di bonifica, che è particolarmente saturo. Sui bacini centrali va considerato inoltre l’apporto della neve, sedimentata in Appennino, che si sta sciogliendo alimentando l’afflusso nei fiumi già in piena.

La criticità idraulica è di livello Giallo per le zone C, E, G, H ovvero aree di montagna e collina centro occidentali (da Bologna a Piacenza) e della pianura emiliana occidentale (PC e PR).

La nuova Allerta emessa questa mattina dall’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, insieme ad Arpae, conferma il Giallo per rischio frane nelle aree C, E, G, H. Si tratta delle aree di montagna e collina centro occidentali (da Bologna a Piacenza) e della pianura emiliana occidentale (PC e PR).

La nuova Allertala n. 108 del 2019 – è valida per tutta la giornata di giovedì 21 novembre.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Aggiornamento sulla situazione del fiume Po - Agenzia Interregionale per il fiume Po (AIPo)

Il fiume Po raggiungerà nella giornata del 20 novembre valori superiori al livello 2 (colore arancione-moderata criticità) nei rami deltizi, in ragione delle precipitazioni di questi giorni, dei consistenti afflussi dagli affluenti emiliani e dei sostenuti livelli di marea. Tale situazione si protrarrà anche nei prossimi giorni.

Un incremento – livello 1 di criticità (colore giallo) – è previsto nelle prossime ore anche nel tratto tra Casalmaggiore e Polesella.

Il personale AIPo è attivo nelle attività di monitoraggio e controllo delle opere idrauliche di competenza, in stretto raccordo col sistema regionale e locale di protezione civile.

E' raccomandata prudenza in prossimità delle aree prospicienti il fiume e golenali.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/11/20 13:12:00 GMT+1 ultima modifica 2019-11-22T10:11:08+01:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina