giovedì,  31 gennaio 2019

Terminati i lavori nel bacino del Crostolo in Comune di Vezzano sul Crostolo (Re)

Apprezzamento del sindaco per le opere di ripristino della funzionalità idraulica

Reggio Emilia - Sono terminati  nei giorni scorsi due importanti interventi di attenuazione del rischio idraulico nel Rio della Rocca e nel torrente Crostolo, nel territorio del Comune di Vezzano sul Crostolo, nel reggiano.

Si tratta di interventi attuati dal Servizio Area Affluenti Po dell'Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e protezione civile, finanziati sia con fondi della rimodulazione dell'ordinanza di Protezione civile n. 3850 del 2010, per un importo totale di 50mila euro, sia con fondi del Programma operativo dell'Agenzia di Protezione Civile, per un importo totale di 40mila euro

Rio della Rocca Vezzano sul CrostoloI lavori realizzati nel Rio della Rocca, in località Pinetina, hanno permesso di ripristinare le necessarie condizioni di stabilità ed equilibrio sia dell’alveo, a monte della strada statale n. 63, che dei versanti in destra e in sinistra idraulica che risultavano esposti al rischio di crollo.

E' stato inoltre eseguito il controllo della vegetazione presente mediante taglio selettivo e la realizzazione di opere di ingegneria naturalistica, costituite da briglie in legname e pietrame e rampe in massi ciclopici e protezioni spondali in massi ciclopici.

Nel torrente Crostolo si è intervenuti in corrispondenza di Via J.F. Kennedy, dove sono state eseguite opere di ripristino della stabilità della sponda in sinistra e destra idraulica mediante la realizzazione di difese spondali in massi ciclopici.

L'intervento in questo corso d'acqua si è reso indispensabile in quanto le recenti piene del Crostolo avevano eroso alcuni tratti spondali in prossimità di abitazioni e della pista ciclopedonale che era stata, in alcuni tratti, direttamente interessata, tanto che l'amministrazione comunale  era stata costretta a ridurne la percorribilità.

La progettazione e la direzione dei lavori è stata eseguita dai funzionari tecnici della sede di Reggio Emilia del Servizio Area Affluenti Po: i geometri Errico Zobbi e Mattia Venturelli.

Le imprese esecutrici sono la Ditta Begani Anselmo Srl di Palanzano (Pr) e la Ditta Cofar Srl con sede a Castelnuovo ne' Monti (Re).

 

Si riportano di seguito le notizie pubblicate dai quotidiani:

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina