lunedì,  23 marzo 2020

Allerta Gialla martedì 24 marzo: si estende all'Appennino la zona battuta dal vento

Stato del mare al largo e mareggiate su costa, Vento su litorale e sui rilievi centro-orientali

Bologna - Martedì 24 marzo si estende alla montagna, alla collina ed alla pianura interna Banner Allerta Giallaromagnole, oltre che ai rilievi emiliani centrali, l'area interessata dall'Allerta Gialla per Vento, già attiva da domenica 22 marzo sul litorale romagnolo e ferrarese. La costa emiliano-romagnola resta in Allerta Gialla anche per fenomeni di criticità costiera e stato del mare al largo.

Si prevedono ancora venti forti da nord-est con valori massimi che potranno raggiungere, sulla costa e lungo i rilievi centro-orientali, valori attorno ai 70 Km/h.
Il mare sarà da molto mosso ad agitato con una altezza dell'onda che potrà raggiungere da 2,5 a 3,2 metri.

Da questo quadro meteorologico, deriva l'Allerta numero 18, valida per tutta la giornata di martedì 24 marzo, emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro Funzionale Arpae E-R.

Si tratta di una Allerta Gialla per Stato del mare e Criticità costiera sulle zone B2 e D2 (costa ferrarese e romagnola); l'Allerta è Gialla anche per il vento sulla costa (Zone B2 e D2), sulla pianura, collina e montagna romagnola (A1, A2, B1), sulla montagna emiliana centrale e orientale (C1, E1).

Ognuno di questi fenomeni è previsto come stazionario nelle 48 ore che seguono la mezzanotte di martedì 24 marzo.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/03/23 13:12:00 GMT+2 ultima modifica 2020-03-25T10:45:53+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina