martedì,  25 febbraio 2020

Vento. Allerta Gialla mercoledì 26 febbraio sulle pianure e zone pedecollinari

Prime avvisaglie della fine del campo di alta pressione

Bologna - Dal pomeriggio di mercoledì, sull’Emilia-Romagna è previsto il transito di aria fredda di origine atlantica, che determinerà un significativo aumento della ventilazione.

Sono previsti venti occidentali o nord-occidentali ai limiti della soglia di allertamento (62 Kmh), con frequenti raffiche che potranno raggiungere intensità più elevate, più probabili sulle zone pianeggianti e pedecollinari.

Mare molto mosso al largo; temperature minime in flessione. La tendenza è alla stazionarietà nelle 48 ore successive.

Da questo quadro meteorologico, deriva l’Allerta Numero 9/2020, valida dalle 00.00 alle 24.00 di mercoledì 26 febbraio, emanata dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, sulla base dei dati previsionali del Centro Funzionale Arpae E-R.

Allerta Gialla per Vento sulle Sottozone A2, B1 e B2, C2, D1 e D2, E2, F, H2.

L’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile, in raccordo con Arpae E-R, seguirà l’evoluzione della situazione; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web: https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/02/25 14:00:00 GMT+2 ultima modifica 2020-02-27T09:42:49+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina