giovedì,  14 marzo 2019

Dimostrazione tecnico pratica di barriere mobili antiallagamento per tecnici e volontari di protezione civile

Organizzata dal Servizio Area Affluenti Po, presso la sede del CUP a Reggio Emilia

Reggio Emilia -  Nella giornata di martedì 12 marzo si è svolta presso la sede del CUP di Reggio  Emilia in Via della Croce Rossa una dimostrazione teorico-pratica rivolta ai tecnici e volontari direttamente interessati agli interventi  di protezione civile.

Dimostrazione barriere mobili CUP Reggio 1L’ evento è stato organizzato, per l’area occidentale della Regione, dal Servizio Area Affluenti Po dell'Agenzia regionale di sicurezza territoriale e protezione civile, con la Ditta danese Environment Solutions, leader mondiale di componenti  innovativi da utilizzare in aree minacciate dal rischio inondazioni.

All'incontro hanno partecipato Francesco Capuano, dirigente del Servizio Area Affluenti Po, Federica Manenti, responsabile delle attività di protezione civile della sede di Reggio Emilia, Volmer Bonini, presidente del Comitato regionale delle associazioni di Volontariato, numerosi tecnici del Servizio Area Affluenti Po e di altri servizi territoriali emiliani impegnati nelle situazioni di emergenza, oltre a molti volontari appartenenti a diverse associazioni.

La giornata si è svolta inizialmente con una illustrazione, da parte dei rappresentanti dell’azienda Environment Solutions, dei diversi prodotti NoFloods, delle loro specifiche caratteristiche tecniche e del loro ambito di impiego.

Dimostrazione barriere mobili  CUP Reggio_2Inoltre sono stati illustrati i numerosi casi reali che si sono verificati, in diverse parti del mondo, per dimostrare l’efficacia pratica delle barriere in situazioni di prevenzione o intervento di contenimento di allagamento ed esondazione.

Nella seconda parte della giornata è seguita una prova pratica, in un luogo esterno appositamente individuato, adiacente al CUP, in cui sono state dispiegate le barriere.  In questa occasione i partecipanti hanno potuto vedere direttamente tutti i prodotti precedentemente presentati. In questo modo i numerosi tecnici presenti hanno avuto l'opportunità di valutare la qualità delle barriere e verificarne le caratteristiche e la maneggevolezza dei componenti presentati, utili al superamento di tecniche più tradizionali, ma assai meno efficaci, quali i sacchetti di sabbia per rialzi arginali.

 

Per approfondire:

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina