venerdì,  12 aprile 2019

Raccolte 106 candidature di benemerenza per meriti durante il sisma 2012 in Emilia

L'Agenzia regionale ha ricevuto 32 richieste a titolo collettivo e 74 a titolo individuale tra volontari e dipendenti regionali

Bologna - Si è conclusa la possibilità di invio al Dipartimento nazionale della Protezione civile delle benemerenze.jpgrichieste di benemerenza presentate da volontari, associazioni di volontariato di protezione civile e dipendenti della Regione per le attività meritorie svolte durante l’emergenza (e le fasi immediatamente successive) del sisma 2012 in Emilia-Romagna.

Le domande giunte agli uffici dell’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile sono state 122, di cui 106 risultate complete e ammissibili. Potevano candidarsi a ricevere il riconoscimento da parte del Dipartimento nazionale della Protezione civile anche associazioni, organizzazioni, strutture o enti come soggetti “collettivi”: le richieste di questo tipo sono state 32. A titolo individuale sono invece state raccolte 74 richieste, tra quelle proposte dai volontari afferenti ad organizzazioni attive sul territorio che hanno partecipato a operazioni di soccorso, alla gestione di diversi aspetti dell’emergenza durante il sisma e quelle di dipendenti regionali di diversi settori, dalla Protezione civile stessa all’ambito sanitario e veterinario.
Il Dipartimento nazionale provvederà ora all’istruttoria delle domande e al successivo conferimento dei riconoscimenti attraverso un apposito decreto di assegnazione.

La prossima emergenza di interesse del sistema regionale per la quale sarà possibile inviare all’Agenzia per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile le proposte di candidatura è il Sisma in Centro Italia che dal 24 agosto 2016 ha interessato il territorio delle regioni Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo.

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/04/12 16:25:00 GMT+2 ultima modifica 2019-04-15T15:44:29+02:00

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina