Maltempo 2013, un milione 782mila euro per 25 nuovi interventi

Su infrastrutture idrauliche e stradali danneggiate in 20 Comuni

28.02.2017

maltempoLa Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato una rimodulazione del Piano dei primi interventi urgenti relativi ai danni causati dall’ondata di maltempo che nel marzo e aprile 2013 ha flagellato le province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena.

I venticinque nuovi interventi saranno realizzati sia da Comuni e Province (in particolare per quanto riguarda i lavori pubblici per il ripristino di strade comunali e provinciali e la messa in sicurezza di versanti franosi vicini a nuclei abitati) che dall’Agenzia regionale per la Sicurezza territoriale e la Protezione civile soprattutto per la parte di recupero della funzionalità idraulica dei corsi d’acqua come sistemazioni di sponde, argini e alvei.

I lavori sono finanziati dall’Agenzia regionale attraverso risparmi ed economie ottenute su precedenti pianificazioni, per complessivi un milione 782mila euro. Di questi, 510mila euro saranno investiti in 11 cantieri su altrettanti Comuni del piacentino; 830mila sono destinati a sette interventi in due Comuni del parmense; 220mila andranno in provincia di Reggio Emilia per quattro interventi su altrettanti territori comunali e altri 222mila sono indirizzati su tre urgenze del modenese

Piacenza

Consolidamento delle difese idrauliche, taglio di alberature, risagomature degli alvei di alcuni fiumi, rii e torrenti (tra cui Trebbia e Nure in specifici punti), completamento di opere idrauliche necessarie alla messa in sicurezza del territorio, rimozione di materiali accumulati vicino a ponti. Sono le principali tipologie di intervento pianificate nei Comuni piacentini di Castel San Giovanni (30mila euro),Piozzano (50mila), Pianello (40mila), Pecorara (50mila), Bobbio (50mila), Rivergaro (50mila), Travo (40mila), Farini (50mila), Ferriere (50mila), Alseno (50mila), Cadeo (50mila).

Parma

In provincia di Parma proseguiranno gli importanti lavori sulle opere di drenaggio profondo a Tizzano Val Parma (230mila euro), dove sono previsti anche il consolidamento della scarpata e dei versanti della strada provinciale n.13 (200mila euro), interventi sulla SP 84 di Carobbio per garantire la transitabilità, il rifacimento dei fossi di scolo negli abitati di Casagalvana e Capriglio con alcune sistemazioni idrogeologiche a valle di strada Bocconi (25mila euro) e altre opere di consolidamento di movimenti franosi sulle strade dei Lavioni, di Pietta e del Borghetto in Reno (135mila euro). A Corniglio invece si realizzerà un intervento di palificazione della SP 74 in località Sillara (70mila euro) e un lavoro sulla ex strada provinciale di Marra (100mila euro).

Reggio Emila

Interventi di consolidamento e messa in sicurezza di dissesti sono programmati a Carpineti (35mila euro) e Toano (45mila euro), in provincia di Reggio Emilia, dove si lavorerà anche per il ripristino della funzionalità delle opere idrauliche danneggiate a Castellarano (70mila euro). A Reggio Emilia - Quattro Castella è oggetto di intervento la viabilità su entrambi i versanti dei torrenti Crostolo, Modolena e Cavo Ariolo  (70mila).

Modena

Nel modenese saranno investiti 40mila euro nelle opere idrauliche necessarie a garantire il deflusso delle acque dei torrenti San Rocco, Rio Motte e Acquicciola a Fiumalbo ; 92mila serviranno per la messa in sicurezza della strada comunale Dolo interessata da cedimento della corsia a valle e caduta massi a Frassinoro e altri 90mila a Palagano per il ripristino della strada comunale la Ferrara-Cento Croci.

Azioni sul documento
Pubblicato il 28/02/2017 11:35 — ultima modifica 06/03/2017 15:46
Approfondimenti

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali