La nuova Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile - Atti e documenti di riferimento

Il 2016, un anno all’insegna delle trasformazioni per l’Agenzia di Protezione civile della Regione Emilia-Romagna che in pochi mesi ha cambiato nome e struttura organizzativa - diventando “Agenzia per la sicurezza territoriale e la protezione civile” - quintuplicato il numero dei collaboratori, acquisito nuove competenze e si appresta a riconoscersi sotto un nuovo logo, quello che campeggia sulle divise dei suoi funzionari, sui campi tendati, sui mezzi di pronto intervento.

Il percorso normativo che ha portato alla nuova struttura regionale è un effetto della legge di riordino (L.R.13/2015) che applica la riforma avviata a livello nazionale con la Legge "Delrio" n.56/2014. Un percorso complessivo di riorganizzazione avviato a fine 2015 dalla Regione Emilia-Romagna che ha avuto l’obiettivo di semplificare e ammodernare la struttura dell’ente.

La nuova Agenzia acquisisce nuove competenze, tra cui la progettazione e la realizzazione di interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico e di sicurezza idraulica, le funzioni del servizio di piena, il nullaosta e la sorveglianza idraulica, la gestione dell’idrovia ferrarese.
Ai tre nuovi servizi sul territorio, Servizio Area Affluenti Po, Area Bacino del Reno e Po di Volano ed Area Romagna, sono affidate più nel dettaglio:
- il coordinamento delle attività di presidio territoriale, di protezione civile di gestione dei rischi;
- le funzioni di polizia idraulica e di servizio di piena; - gli interventi programmati di messa in sicurezza del territorio in materia di rischio idraulico ed idrogeologico;
- gli interventi di difesa del suolo e della costa (progettazione, direzione lavori e monitoraggio tecnico);
- il coordinamento e la gestione del volontariato di protezione civile a livello locale; - in materia sismica, la gestione delle procedure di rilascio delle autorizzazioni, di controllo sulle costruzioni e sugli interventi
- i procedimenti in materia di polizia mineraria e di attività estrattiva e l’aggiornamento del catasto delle attività estrattive

Gli atti della riforma, a partire dalla L.R. n.13/2015 

 

Per approfondimenti

Portale Autonomie ER

Portale Ambiente

Azioni sul documento
Pubblicato il 15/01/2016 15:20 — ultima modifica 03/11/2016 15:53

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali