Anno 2005

L'anno inizia con l'approvazione della legge di riforma della protezione civile regionale e l'incidente ferroviario di Crevalcore, nel bolognese; l'autunno è caratterizzato da numerosi eventi di piena e dissesti idrogeologici
 Anno 2005

Messa in sicurezza delle Gole di Scascoli nel bolognese

7 Gennaio – Un incidente ferroviario sulla linea Bologna Verona decide il destino di 17 persone nella stazione di Crevalcore nel bholognese,  volontari e funzionari di protezione civile collaborano ai soccorsi per due giorni ininterrotti

Febbraio – Viene approvata la L.R. 1 “Nuove norme in materia di protezione civile e volontariato. Istituzione dell’Agenzia regionale di Protezione Civile”

In provincia di Modena si registrano peggioramenti delle attività delle frane “Lama del Corvo” e “Fellicarolo”

Marzo -  Primi interventi per le Gole di Scascoli nel bolognese dopo il crollo di un fronte roccioso che ha causato il blocco della strada “Fondovalle Savena”,  in totale sono quattro i  Piani di protezione civile attivati per la  messa in sicurezza.

Aprile – Nel modenese la frana di Rovolo a Frassinoro provoca la chiusura della strada “Fondovalle Dolo”; la frana di Pian di Venano provoca l’evacuazione di 7 abitazioni; peggiora la frana storica dei Boschi di Valoria

Luglio – La protezione civile regionale d’intesa con Autostrade per l’Italia e i gestori delle autostrade A22 e A15 mette a punto un piano di intervento per l’esodo autostradale

Settembre – Eventi di piena nel bacino del Reno nel bolognese per le intense precipitazioni. Rotte fluviali sull’argine destro del Savena e del Navile. Chiuso temporaneamente il ponte della SP 31 sul Sillaro.

Ottobre – Dissesti idrogeologici nei comuni di Frassinoro e montefiorino nel modenese Riattivazione della Frana dei Boschi di Valoria

7-9 ottobre “Po Flood emergency”  esercitazione europea sul rischio idraulico organizzata a Ferrara

Le precipitazioni mettono in crisi il reticolo idrografico minore in quattro province emiliano-romagnole. Il Presidente della Regione Vasco Errani decreta lo stato di crisi

11 ottobre  - Partono due contingenti di aiuti della colonna mobile regionale di Protezione Civile per il Pakistan colpito dal terremoto

23 -27   Novembre   - Nel riminese una ondata di maltempo causa eccezionali onde di piena nei fiumi Marecchia, Conca e Uso.  Piena del fiume Secchia nel modenese

Azioni sul documento
Pubblicato il 23/06/2014 18:30 — ultima modifica 30/09/2014 15:58

Agenzia di Protezione Civile Regione Emilia-Romagna- Cod fiscale 91278030373

Viale Silvani 6, 40122 Bologna - tel. +39 051 527 44 04 - fax +39 051 558 545

email: procivsegr@regione.emilia-romagna.it , ​procivsegr@postacert.regione.emilia-romagna.it

Regione Emilia-Romagna (CF 800.625.903.79) - Viale Aldo Moro 52, 40127 Bologna - Centralino: 051.5271

Ufficio Relazioni con il Pubblico: Numero Verde URP: 800 66.22.00, urp@regione.emilia-romagna.it, urp@postacert.regione.emilia-romagna.it

Strumenti personali