giovedì,  23 luglio 2020

Area Romagna, la Campagna AIB 2020

Antincendio boschivo: organizzazione e attività sul territorio romagnolo

Forlì - Il Covid-19 non ha fermato la Campagna AIB 2020 che, attivata dal 6 luglio, si protrarrà fino al 6 settembre 2020. La lotta attiva agli incendi boschivi è un servizio pubblico essenziale, finalizzato a garantire l'incolumità, la sicurezza della popolazione e la salvaguardia dell'ambiente. Il Sistema di Protezione Civile si è quindi organizzato per assicurare questo servizio nonostante l’emergenza sanitaria in corso, mettendo in campo risorse, mezzi e materiali nel rispetto delle misure di sicurezza definite dalle disposizioni nazionali e regionali.AIB 2020_Rimini 1

Nel territorio romagnolo, un ruolo significativo di coordinamento nelle province di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna è svolto dal Servizio Area Romagna dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, che nell'ambito dei Tavoli di Coordinamento territoriali con Prefetture, Comandi provinciali dei Vigili del Fuoco, Carabinieri Forestali, Unioni dei Comuni, Coordinamenti provinciali del Volontariato di Protezione civile e altri Enti in base alle specificità locali, ha portato alla definizione e agli aggiornamenti dei documenti che costituiscono specificazioni territoriali del modello d’intervento regionale, mettendo in sinergia tutti i soggetti preposti a fronteggiare l’emergenza incendi, anche alla luce delle recenti modifiche normative, in attività di previsione, pianificazione e lotta attiva.AIB 2020_Fo Cesena 2

Prezioso e indispensabile è il ruolo giocato dal volontariato di Protezione civile a supporto dei Vigili del Fuoco con servizi di avvistamento fisso (svolto da 2 volontari) e mobile (squadra di 4 volontari operatori AIB) che si attivano il sabato, la domenica e i festivi nella parte centrale della giornata (generalmente dalle ore 12 alle ore 18), a cui si aggiunge, dal mese di agosto, anche il pattugliamento mobile infrasettimanale secondo le necessità definite con i Comandi provinciali VVF.
AIB 2020_Ravenna 2

Su scala provinciale, dal 20 luglio al 26 agosto, i Vigili del Fuoco, oltre a potenziare il proprio personale rendendo operativa dalle ore 8 alle ore 20, attivano per tutti i 38 giorni, una squadra boschiva aggiuntiva composta da 5 elementi (1 ROS e 4 VVF) dedicata agli incendi di vegetazione e possono contare sul supporto di circa 90 volontari operatori AIB a Forlì-Cesena, 120 a Rimini e 66 a Ravenna.


Articolazione delle attività di Volontariato

Ambito di Forlì-Cesena
Sono 7 i punti di avvistamento fisso, distribuiti nella media e alta collina e all’interno del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, che consentono la sorveglianza di ampi specchi del territorio provinciale, cui si aggiunge l’avvistamento mobile lungo 4 percorsi collinari che presentano una maggiore vulnerabilità al rischio incendi boschivi.
AIB 2020_Fo Cesena 1

Nel periodo della Campagna, per una risposta efficace nel territorio provinciale, sono sempre disponibili, secondo specifica pianificazione, 14 squadre, composte da 4 operatori formati AIB, così organizzate: in prima partenza (entro 3 ore dall’attivazione) 2 squadre e in seconda partenza (entro 5 ore dall’attivazione) 2 squadre.


Ambito di Rimini
Sono 4 i punti di avvistamento fisso, cui si aggiungono il pattugliamento mobile lungo 4 percorsi collinari e l’avvistamento aereo realizzato con aerei leggeri nelle giornate di sabato, domenica e festivi con due sorvoli giornalieri, di cui il primo dalle ore 11.30 alle ore 13.30 e il secondo dalle ore 14.30 alle ore 15.30.AIB 2020_Rimini 2
Sono 8 le squadre a supporto dei Vigili del Fuoco in caso di incendio boschivo per sorveglianza, bonifica e contenimento: 4 in prima partenza e 4 in seconda partenza.


Ambito di Ravenna

Sono 3 i punti di avvistamento fisso nell’area del litorale e 4 nell’area di collina, integrati da:
AIB 2020_Ravenna 1- avvistamento su percorsi mobili a terra (percorsi in bicicletta) nelle aree di pineta: svolto da coppie di volontari nelle giornate di sabato, domenica e festivi dalle ore 13 alle ore 19 in 8 percorsi interni alle pinete;
- avvistamento mobile da mare con gommone: svolto nelle giornate di sabato, domenica e festivi dalle ore 13 alle ore 19 lungo il litorale ravennate e cervese;
- avvistamento mobile itinerante infrasettimanale: svolto su 4 percorsi (2 collinari e 2 lungo il litorale). Ciascuno dei 4 percorsi viene effettuato indicativamente due volte alla settimana (martedì e giovedì) dalle ore 10 alle ore 19 e comunque secondo una programmazione che verrà concordata anche sulla base dell’andamento della stagione e in raccordo con le attività dei Vigili del Fuoco.
Sono 7 le squadre a supporto dei VVF: 1/2 squadre in prima partenza e 2 squadre in seconda partenza.

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina