mercoledì,  14 ottobre 2020

Fiume Secchia, conclusi i lavori nel comune di Toano (Re)

Ripristinata la briglia del Pioppeto, lavori per 270.000 euro

Reggio Emilia - E’ stato ultimato nei giorni scorsi un altro importante lavoro, attuato dal Pioppeto_1Servizio Area Affluenti Po, nell’alto bacino del Secchia, nel territorio reggiano.

Si tratta di un intervento di 270.000 euro finanziato dal decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 36 del 29 marzo 2019 che approva il Piano degli interventi urgenti – Annualità 2019”.

Le opere realizzate hanno consentito il ripristino della funzionalità della imponente briglia denominata del “Pioppeto” sul torrente Dolo, a difesa del manufatto di monte, alla protezione della frana della Lavina ed allo scopo di evitare ulteriori danni al processo di erosione ai versanti e alle infrastrutture presenti nel comune di Toano.

Con lo stesso intervento sul Fiume Secchia, in località Cerredolo, a valle del ponte della strada provinciale 486, è stata realizzata una protezione al piede del versante al fine di evitare ulteriori danni dal processo di erosione, consentendo il mantenimento di una adeguata Pioppetosezione libera tale da consentire il normale deflusso delle acque.

Per la riparazione della briglia sul torrente Dolo, è stata realizzata una rampa in massi ciclopici per una lunghezza di 16,80 metri compreso il corpo briglia, bloccato a valle da un taglione in calcestruzzo leggermente armato dalla profondità di metri 2,50 metri dal fondo dell’alveo attuale per una estensione di 40 metri.

In località Cerredolo è stata costruita una difesa longitudinale a valle del ponte in sponda destra del fiume Secchia in massi ciclopici per una lunghezza di  35 metri e una altezza di 4 metri di cui 2 metri in fondazione, ancorati alla spalla del ponte e alla soglia di valle nella parte ancora esistente.

A valle del ponte sul fiume Secchia  è stata eseguita la sistemazione mediante movimentazione di materiale inerte in modo da rendere utile ai fini del deflusso la parte della terza campata del ponte, in precedenza ostruita da depositi alluvionali.

Pioppeto_2Si è proceduto inoltre al taglio selettivo della vegetazione spontanea e la rimozione di piante trascinate dalla corrente e depositate lungo l’asta del fiume Secchia a monte e a valle dell’intervento.

La progettazione e la direzione lavori sono state eseguite dai funzionari tecnici regionali dell’Ambito di Reggio Emilia del Servizio Area Affluenti Po: Ermanno Costaboni, Mattia Venturelli e Tiberio Rimondi.

Il geometra Ermanno Costaboni ha così concluso, con la direzione lavori dell'opera, la sua attività, dopo oltre 42 anni di ininterrotto e proficuo servizio.

L’impresa esecutrice dei lavori è la ditta Bertoia Impresa Costruzioni srl con sede a Villa Minozzo (Re).

 

Valuta il sito

Non hai trovato quello che cerchi?

Piè di pagina